Stili di vita moderni ed ethos di classe nello sviluppo della prima e media infanzia

Editrice principaleJess Bell sulla base del corso di Tracy Prowse
Principali contributoriJess Bell, Kim Jackson, Naomi O’Reilly, Cindy John-Chu e Wanda van Niekerk

Introduzione al bambino moderno( modifica | fonte edit )

In generale, i bambini di oggi si muovono meno e passano più tempo davanti allo schermo. Il tempo medio trascorso davanti allo schermo per i bambini di età compresa tra 0 e 8 anni è di oltre 2 ore al giorno(1) e per i bambini di età superiore ai 10 anni è di 6-7 ore (compreso il tempo trascorso davanti allo schermo a scuola e per i compiti).(2) In Sudafrica, i bambini passano in media 3 ore davanti allo schermo e sono sedentari per 6 ore. Quindi, per 9 ore al giorno non si muovono e non fanno esercizio.(2)

I bambini di oggi hanno anche meno probabilità di dedicarsi al gioco libero e più probabilità di essere coinvolti in uno sport formale. Tuttavia, il 70% dei bambini abbandona lo sport formale prima dei 13 anni.(3) Di conseguenza, il numero di bambini che soddisfano le linee guida per l’attività fisica (PA) è in calo.(4) L’81% degli adolescenti di età compresa tra gli 11 e i 17 anni non svolge un’attività fisica sufficiente.(5)(6)

Gli alti tassi di abbandono nello sport potrebbero essere dovuti a:(2)

  • Genitori e allenatori insistenti
  • Burnout
  • Infortuni da overuse(7)
  • Ossa immature(7)
  • Riposo insufficiente dopo un infortunio
  • Scarso allenamento o condizionamento / scarsa forza muscolare
  • Specializzazione in un solo sport
    • I giovani atleti si specializzano molto più precocemente in uno sport, nonostante le ricerche suggeriscano che è preferibile avere varie esperienze e provare diversi sport(7)
  • Partecipazione tutto l’anno
  • L’ethos dello sport e della “celebrità dello sport”
  • Meno tempo di gioco e più tempo di esercitazione
  • Cambiamenti generali nella società

Quando si valutano i livelli di attività nei bambini, è importante considerare anche la nozione di “cortile che si restringe”. In generale, oggi i bambini hanno meno accesso allo spazio per giocare. A causa di un pericolo reale o potenziale, non giocano per strada, al parco o nella foresta. Pertanto, c’è meno gioco libero e non strutturato.(2)

Aumento delle difficoltà nello sviluppo( modifica | modifica fonte )

Negli ultimi dieci anni, il numero di bambini con diagnosi di disabilità dello sviluppo è aumentato di oltre il 17%. Ci sono diverse ragioni/teorie per questo cambiamento:(2)

  • Maggiore consapevolezza
  • Fattori ereditari
  • Consumo di alcol in gravidanza
  • Tassi più elevati di bambini nati pretermine / di problemi di fertilità
  • Farmaci anti-HIV e ADHD
  • Potenziale di tossicità chimica(8)
  • Alti livelli di stress nei bambini e nelle madri
  • Il tempo impiegato per raggiungere la gravidanza

È stato inoltre riscontrato un legame tra la malnutrizione e gli outcome dello sviluppo nei paesi in via di sviluppo.(9)(10) I primi 5 anni di vita di un bambino sono fondamentali per la crescita e lo sviluppo del cervello. Tuttavia, è stato stimato che oltre 200 milioni di bambini di età inferiore ai 5 anni non raggiungono il loro potenziale di sviluppo a causa della malnutrizione e di altri fattori come la povertà, la mancanza di accesso a servizi di assistenza all’infanzia adeguati e/o l’abuso di minori.(9) Saleem e colleghi(9) affermano che: “La malnutrizione limita il rapido sviluppo del cervello influenzando negativamente la sua capacità strutturale e funzionale, con conseguenti deficit di sviluppo tra i bambini in tutti i domini”.

Benefici dell’attività fisica( modifica | modifica fonte )

La ricerca ha rilevato che:

  • L’attività fisica è stata collegata alle prestazioni cognitive a scuola, comprese le capacità percettive, il quoziente intellettivo, i risultati nei test verbali e matematici, la preparazione accademica, soprattutto nei bambini di età compresa tra i 4 e i 7 anni.(11)
  • 26 minuti di attività da moderata a vigorosa prima della scuola possono migliorare i punteggi di lettura e matematica e migliorare il funzionamento esecutivo nei bambini con ADHD(12)
  • 30-40 minuti di attività moderata o vigorosa possono migliorare il funzionamento esecutivo, la cognizione e la salute del cervello nei bambini sani(13)
  • 30 minuti di attività aerobica prima della scuola possono ridurre i sintomi dell’ADHD(14)
  • I bambini con sintomi di ADHD utilizzano l’attività motoria per aiutare la concentrazione
  • Il movimento e lo stare in piedi in classe possono favorire la concentrazione e l’attenzione. Aiuta anche a bruciare calorie in tutti i bambini(15)

È quindi evidente che i bambini hanno bisogno che il movimento e l’esercizio fisico siano una parte normale della loro giornata scolastica.(2)

L’ethos della classe( modifica | modifica fonte )

“I bambini imparano a muoversi e a giocare e SI MUOVONO E GIOCANO per imparare”.(2)

High Five( edit | edit source )

High Five è un termine coniato dall’educatore Gavin Keller, relativo all’ethos e all’ambiente di una scuola primaria/elementare, in particolare durante i primi anni. La versione originale di Keller prevedeva cinque elementi chiave: postura, posizione nello spazio, comunicazione, indipendenza e abilità.(16) Tracy Prowse ha modificato la versione di Keller includendo l’attività fisica come terzo elemento al posto della comunicazione:(2)(16)

  • Postura
    • Se il corpo del bambino è allineato, i muscoli non devono lavorare troppo per garantire la stabilità
    • Questo lascia più energia per l’attenzione e l’apprendimento
  • Posizione nello spazio
    • I bambini dovrebbero sentirsi a proprio agio con la loro posizione nel loro spazio in classe e al parco giochi (durante le attività e sulle attrezzature del parco giochi).
    • Dovrebbero sperimentare ed esplorare sia l’ambiente che ciò che possono fare fisicamente.
    • Più “incognite” ci sono in questo spazio, meglio è per la plasticità cerebrale e l’apprendimento
  • Attività fisica
    • Il movimento e l’attività sono essenziali per l’apprendimento
  • Indipendenza
    • Più spesso i bambini scelgono di partecipare alle attività in modo indipendente, più è probabile che riescano a padroneggiare un compito
  • Abilità
    • Le abilità importanti includono:
      • Capacità emergenti di scrittura, di lettura e di calcolo
      • Autoconsapevolezza, autoregolazione, empatia, gentilezza, autocontrollo (cioè abilità prosociali)

È essenziale che l’intera scuola abbracci il concetto di “high five” e che il preside guidi l’ethos, dedicando del tempo alle attività “Wake ‘n Shake”.(2) Il preside dovrebbe anche:(2)

  • Promuovere modalità alternative di impostazione dell’ambiente scolastico
  • Incoraggiare pause per il movimento
    • Considerare la possibilità di utilizzare la campanella della scuola come promemoria per gli insegnanti e gli studenti per fare queste pause
  • Trasmettere informazioni ai genitori su come incoraggiare il movimento e il gioco

Il video seguente fornisce alcune informazioni aggiuntive sull’apprendimento nei bambini.

(17)

I domini fondamentali dell’alfabetizzazione fisica( modifica | modifica fonte )

Il Canadian Assessment of Physical Literacy (CAPL) è stato il primo protocollo sviluppato in grado di valutare in modo affidabile e accurato un’ampia gamma di competenze e abilità che contribuiscono, e caratterizzano, l’alfabetizzazione fisica di un bambino.(18)(19)(20)

L’alfabetizzazione fisica non si limita a considerare il fitness, le abilità motorie e la motivazione in modo isolato. Per questo motivo, il CAPL è stato progettato per valutare le varie componenti dell’alfabetizzazione fisica, tra cui:(18)

  • Comportamento quotidiano
  • Motivazione e fiducia
  • Conoscenza e comprensione
  • Competenza fisica

(21)

I seguenti fattori, tra loro correlati, possono influenzare l’alfabetizzazione fisica di un bambino:(22)

  • Famiglia
  • Gioco libero
  • Bambino
  • Comunità
    • Sport e ricreazione
  • Coetanei
  • Scuola
    • Sport a scuola
    • Classe
  • Educazione fisica

Chi ne beneficia di più?( modifica | modifica fonte )

I seguenti bambini trarranno il massimo beneficio da un’attività fisica strutturata e organizzata:(2)

  • I bambini che hanno problemi di coordinazione, abilità con la palla, salto, saltelli e rimbalzi
    • cioè i bambini generalmente goffi
  • I bambini che si stancano rapidamente e frequentemente cercano di evitare l’educazione fisica (PE), l’attività fisica non strutturata o l’esercizio fisico formale
    • Questi bambini tendono ad essere demotivati, ad avere una scarsa autostima e a non avere fiducia e abilità
  • I bambini che sono molto “flessibili” e che spesso sembrano avere dolori o fastidi
    • Anche questi bambini tendono a cercare di evitare regolarmente l’educazione fisica
  • I bambini che non fanno 60 minuti di attività fisica al giorno
  • I bambini che faticano a concentrarsi, hanno una scarsa abilità di scrittura a mano e tendono ad agitarsi
  • I bambini di età inferiore ai 5 anni (cioè grado R, scuola materna)

Sintesi(edit | edit source)

  • Nei bambini, i livelli di attività stanno diminuendo e il tempo trascorso davanti allo schermo sta aumentando
  • Aumentare l’attività fisica può avere un impatto positivo sull’apprendimento dei bambini
  • Un ethos di classe che incoraggi il movimento può essere benefico per i bambini
  • La valutazione e il trattamento dei bambini, in particolare di quelli con disabilità dello sviluppo, sono discussi qui

Citazioni(edit | edit source)

  1. Madigan S, Browne D, Racine N, Mori C, Tough S. Association between screen time and children’s performance on a developmental screening test. JAMA Pediatr. 2019;173(3):244-50.
  2. 2.00 2.01 2.02 2.03 2.04 2.05 2.06 2.07 2.08 2.09 2.10 Prowse, T. The Social, Cognitive and Emotional Development of Children – Modern Lifestyles and Classroom Ethos Course. Plus , 2021.
  3. Gadient W, Hawili R, Strand B. Athlete drop outs, sport specialization, and sport diversification: an argument for late specialization in youth sport. 2020.
  4. Frömel K, Groffik D, Mitáš J, Madarasová Gecková A, Csányi T. Physical activity recommendations for segments of school days in adolescents: support for health behavior in secondary schools. Front Public Health. 2020;8:527442.
  5. Chaput JP, Willumsen J, Bull F, Chou R, Ekelund U,Firth J et al. 2020 WHO guidelines on physical activity and sedentary behaviour for children and adolescents aged 5–17 years: summary of the evidence. Int J Behav Nutr Phys Act. 2020;17:141.
  6. Bull FC, Al-Ansari SS, Biddle S, Borodulin K, Buman MP, Cardon G et al. World Health Organization 2020 guidelines on physical activity and sedentary behaviour. British Journal of Sports Medicine 2020;54:1451-62.
  7. 7.0 7.1 7.2 Bergeron MF, Mountjoy M, Armstrong N, Chia M, Côté J, Emery CA et al. International Olympic Committee consensus statement on youth athletic development. Br J Sports Med. 2015;49(13):843-51.
  8. Grandjean P, Landrigan PJ. Neurobehavioural effects of developmental toxicity. Lancet Neurol. 2014;13(3):330-8.
  9. 9.0 9.1 9.2 Saleem J, Zakar R, Bukhari GMJ, Fatima A, Fischer F. Developmental delay and its predictors among children under five years of age with uncomplicated severe acute malnutrition: a cross-sectional study in rural Pakistan. BMC Public Health. 2021;21(1):1397.
  10. van den Heuvel M, Voskuijl W, Chidzalo K, Kerac M, Reijneveld SA, Bandsma R, Gladstone M. Developmental and behavioural problems in children with severe acute malnutrition in Malawi: A cross-sectional study. J Glob Health. 2017;7(2):020416.
  11. Sibley B, Etnier J. The relationship between physical activity and cognition in children: a meta-analysis. Pediatric Exercise Science. 2003;15(3):243-56.
  12. Smith AL, Hoza B, Linnea K, McQuade JD, Tomb M, Vaughn AJ et al. Pilot physical activity intervention reduces severity of ADHD symptoms in young children. J Atten Disord. 2013;17(1):70-82.
  13. Hillman CH, Pontifex MB, Castelli DM, Khan NA, Raine LB, Scudder MR et al. Effects of the FITKids randomized controlled trial on executive control and brain function. Pediatrics. 2014;134(4):e1063-71.
  14. Hoza B, Smith AL, Shoulberg EK, Linnea KS, Dorsch TE, Blazo JA et al. A randomized trial examining the effects of aerobic physical activity on attention-deficit/hyperactivity disorder symptoms in young children. J Abnorm Child Psychol. 2015;43(4):655-67.
  15. Benden ME, Zhao H, Jeffrey CE, Wendel ML, Blake JJ. The evaluation of the impact of a stand-biased desk on energy expenditure and physical activity for elementary school students. Int J Environ Res Public Health. 2014;11(9):9361-75.
  16. Keller. High Five Kids – Is my child ready for school? Available from: https://keller.education/high-five-kids-is-my-child-ready-for-school/ (accessed 30 July 2021).
  17. Fast ForWord Reading Program. Dr. Michael Merzenich on the Ability to Learn. Available from: https://www.youtube.com/watch?v=bfgpHWPlYo4 (last accessed 30/7/2021)
  18. 18.0 18.1 Canadian Assessment of Physical Literacy. About. Available from: https://www.capl-eclp.ca/about/ (accessed 30 July 2021).
  19. Longmuir PE, Boyer C, Lloyd M, Yang Y, Boiarskaia E, Zhu W et al. The Canadian Assessment of Physical Literacy: methods for children in grades 4 to 6 (8 to 12 years). BMC Public Health. 2015;15:767.
  20. Longmuir PE, Gunnell KE, Barnes JD, Belanger K, Leduc G, Woodruff SJ et al. Canadian Assessment of Physical Literacy Second Edition: a streamlined assessment of the capacity for physical activity among children 8 to 12 years of age. BMC Public Health. 2018;18:1047.
  21. Canadian Assessment of Physical Literacy. A Practitioner’s Guide to Doing the CAPL. Available from: https://www.youtube.com/watch?v=NOgQPSou3VM (last accessed 30/7/2021)
  22. Kainz K, Vernon‐Feagans L. The ecology of early reading development for children in poverty. The Elementary School Journal. 2007;107(5):407-27.


Lo sviluppo professionale nella tua lingua

Unisciti alla nostra comunità internazionale e partecipa ai corsi online pensati per tutti i professionisti della riabilitazione.

Visualizza i corsi disponibili