Introduzione alla telesalute

Introduzione(edit | edit source)

La telesalute è l’erogazione di servizi e informazioni di tipo sanitario attraverso la comunicazione elettronica. I termini telesalute e telemedicina possono essere usati in modo intercambiabile, ma hanno definizioni diverse. La telemedicina si riferisce specificamente all’erogazione a distanza di servizi sanitari e informazioni cliniche utilizzando tecnologie di telecomunicazione, come Internet, wireless, satellite e telefoni.(1) La telesalute è definita come l’uso di comunicazioni elettroniche per condividere informazioni mediche da un luogo a un altro con l’intento di migliorare la salute del paziente.(2) La telesalute è un’espansione della telemedicina ma, a differenza di quest’ultima (che si concentra sugli aspetti curativi della salute), comprende aspetti di prevenzione, promozione e rimedio della salute e molte professioni sanitarie diverse sono coinvolte nella sua erogazione.(3) È un termine ampio e può includere sia l’educazione dei pazienti e dei professionisti sanitari, sia le iniziative di salute pubblica e l’amministrazione sanitaria.(4)

La telesalute non è un concetto nuovo. Ci sono segnalazioni del suo utilizzo fin dall’inizio del XX secolo, quando i fornitori di servizi utilizzavano le radio ricetrasmittenti per comunicare.(2) A partire dagli anni ’60, poi, i professionisti sanitari hanno utilizzato i telefoni per fornire consigli e indicazioni ai pazienti. Tuttavia, con l’introduzione di diverse nuove tecnologie, la telesalute sta ora sfidando il modo in cui viene erogata l’assistenza sanitaria.(2) Nel corso del tempo, si è sviluppata una nuova terminologia di telesalute basata sul campo dell’assistenza sanitaria (teleradiologia e telepsicologia) o sullo scopo dell’intervento (teleriabilitazione o teleassistenza).

A volte si usa anche il termine “pratica digitale”. Il termine “pratica digitale” è considerato più completo di “tele” perché rappresenta la gamma di diverse tecnologie disponibili e il loro impatto sulla pratica e sui modelli di servizio, sia ora che in futuro. La task force WCPT/INPTRA per la pratica della fisioterapia digitale ha proposto di utilizzare il termine pratica digitale per riferirsi all’erogazione di servizi sanitari, nonché al supporto e alle informazioni fornite a distanza utilizzando dispositivi e comunicazioni digitali. Hanno concluso che l’obiettivo della fisioterapia digitale è quello di facilitare “l’erogazione efficace dei servizi di fisioterapia migliorando l’accesso alle cure e alle informazioni e gestendo le risorse di assistenza sanitaria”.(5) Tuttavia, poiché “telesalute” è un termine più riconoscibile, verrà utilizzato qui al posto di pratica digitale.

Lo scopo della telesalute( modifica | modifica fonte )

La telesalute punta a superare le barriere e a fornire un accesso equo ai servizi e agli interventi di assistenza sanitaria.(3) La telesalute aiuta anche a superare gli ostacoli alle consultazioni faccia a faccia, come i problemi di programmazione, le condizioni meteorologiche avverse e le malattie.(6)

Diversi modelli di telesalute( modifica | modifica fonte )

  • La telesalute sincrona è quando le informazioni sanitarie vengono fornite in tempo reale(7) attraverso una consultazione di telesalute in diretta. Questo avviene attraverso un video interattivo con il paziente e il professionista sanitario presenti allo stesso tempo.(8) Viene utilizzato per visitare, diagnosticare e trattare i pazienti.(9)
  • Telesalute asincrona(7) o “store and forward”, si riferisce alla raccolta di informazioni sul paziente (immagini diagnostiche, segni vitali, filmati) presso il sito del paziente. Queste informazioni vengono poi valutate e analizzate da un operatore sanitario situato in un altro sito.(8)(9) Un esempio è rappresentato da un paziente che monitora la propria attività o i propri passi nell’arco della giornata: queste informazioni vengono poi inviate al fisioterapista per il monitoraggio.
  • La telesalute ibrida comprende una combinazione di consultazioni di telesalute dal vivo (sincrona) e terapia store-and-forward (asincrona).(8) Un modello ibrido di erogazione dell’assistenza sanitaria è quello in cui vengono forniti al paziente sia servizi di persona che via telesalute. (6)
  • Il monitoraggio remoto del paziente (RPM) si riferisce all’uso di dispositivi per la raccolta a distanza di informazioni sul paziente, come il monitoraggio del glucosio e della pressione sanguigna. Queste informazioni vengono quindi inviate a un’agenzia sanitaria a domicilio o a un centro di analisi diagnostica a distanza (RDTF) per l’interpretazione.(10) Consente di seguire e monitorare il paziente.(9)
  • Il modello più recente di telesalute è il Mobile Health o mHealth, che comprende servizi online e applicazioni per telefoni cellulari commercializzati direttamente ai consumatori.(9) Consente ai consumatori di accedere a informazioni sulla salute e a gruppi online che forniscono un supporto peer-to-peer.(10)

I vantaggi della telesalute( modifica | modifica fonte )

La telesalute presenta molti vantaggi per i pazienti, i fisioterapisti e la società.(3)

I vantaggi per il paziente includono:(5)

  • Accesso a servizi di fisioterapia altrimenti non disponibili in località remote
  • Rimozione di barriere come tempi di percorrenza, parcheggi e sale d’attesa
  • Maggiore sicurezza per i pazienti che sono troppo malati per viaggiare o che hanno limitazioni di mobilità
  • Non dipende dal sito
  • Aumento dell’autonomia del paziente nella gestione della propria salute attraverso l’autogestione e il monitoraggio online
  • Maggiore flessibilità per i pazienti, che possono programmare la terapia negli orari migliori per loro
  • Terapia più efficace dal punto di vista dei costi in termini di spostamenti, di uscita anticipata dal lavoro o di affidamento dei figli o della famiglia a un caregiver(5)
  • Riduzione dell’utilizzo di farmaci in alcuni gruppi di pazienti (ad esempio i pazienti cardiopatici)(11)

I vantaggi per il fisioterapista includono:(5)

  • Migliore efficienza grazie alla riduzione degli spostamenti tra le sedi ambulatoriali
  • Percorsi standardizzati per gli utenti dei servizi
  • Maggiore coerenza in termini di autogestione del paziente a domicilio e di monitoraggio degli standard di cura e dei outcome
  • Opportunità di migliorare la creatività nello standard di cura con l’evoluzione della tecnologia

I vantaggi per la società includono:(5)

  • Migliore utilizzo delle risorse pubbliche
  • Vantaggi per il datore di lavoro, con un minore assenteismo dei lavoratori
  • Il paziente/la comunità sono più autonomi e informati
  • Riduzione della dipendenza dal sistema medico e maggiore incoraggiamento nei pazienti ad autogestire la propria salute
  • Soddisfazione delle aspettative delle persone nell’essere più connesse digitalmente
  • Accesso più equo all’assistenza sanitaria
  • Riduzione dell’impatto ambientale grazie alla riduzione degli spostamenti

Uno studio ha dimostrato che dei pazienti con un tumore dell’esofago che sono stati sottoposti a esofagectomia e con complicazioni post-operatorie o che hanno avuto una degenza ospedaliera prolungata possono migliorare il loro stato funzionale eseguendo esercizi pratici nel proprio ambiente domestico con il supporto della teleriabilitazione e dell’uso di tablet, con la guida a distanza di un fisioterapista esperto.(12).

Usi non clinici delle tecnologie di telesalute( modifica | modifica fonte )

Esistono vari usi non clinici delle tecnologie di telesalute, tra cui:(3)

  • Formazione a distanza, come la formazione medica continua e l’educazione dei pazienti
  • Usi amministrativi, tra cui riunioni tra reti, supervisione e presentazioni via telesalute
  • Ricerca sulla telesalute
  • Informazioni online e gestione dei dati sanitari
  • Integrazione del sistema sanitario
  • Identificazione dei beni, elencazione e abbinamento tra paziente e bene e movimento dei beni
  • Gestione complessiva del sistema sanitario
  • Movimento del paziente e ricovero a distanza

Usi clinici delle tecnologie di telesalute( modifica | modifica fonte )

Gli usi clinici delle tecnologie di telesalute comprendono:(3)

  • Trasmissione di immagini mediche per la diagnosi (spesso definita “telesalute store and forward”)
  • Gruppi o individui che si scambiano servizi di salute o di istruzione in diretta tramite videoconferenza (telesalute in tempo reale)
  • Trasmissione di dati medici per la diagnosi o la gestione della malattia (talvolta definita monitoraggio remoto)
  • Consulenza sulla prevenzione delle malattie e sulla promozione della salute attraverso il monitoraggio e il follow-up dei pazienti
  • Consulenza sanitaria telefonica in casi urgenti (definita teletriage)

Limiti attuali della telesalute( modifica | modifica fonte )

La telesalute presenta diversi limiti, che dovrebbero essere presi in considerazione prima di utilizzare questa forma di erogazione dell’assistenza sanitaria. Queste aree sono discusse in modo più dettagliato nella pagina Considerazioni etiche e professionali sulla telesalute.

Limiti legati al paziente( modifica | modifica fonte )

  • Con la crescita del mercato della telesalute, potrebbe essere più facile per i pazienti “guardarsi intorno” e ottenere le opinioni di diversi fornitori di servizi, il che può causare confusione e discontinuità nel servizio/assistenza fornito(5)
  • Come per qualsiasi interazione, un operatore deve considerare le questioni culturali specifiche, in particolare per quanto riguarda la registrazione delle immagini, ma anche il contatto visivo, il genere del terapista
  • Barriere linguistiche – se è necessario un interprete, questa persona ha familiarità con la telesalute?(5)
  • Il processo decisionale riguarda individui o gruppi vulnerabili, ad esempio anziani e bambini – è necessaria la presenza di un caregiver o di un genitore per la visita?(5)
  • È necessaria una forte capacità di comunicazione da parte del terapista, poiché mancano gli usuali segnali visivi presenti nelle consultazioni faccia a faccia.(13)

Limiti della tecnologia( modifica | modifica fonte )

  • Connettività Internet – se scarsa o inaffidabile, è necessario utilizzare un’altra via di comunicazione(5)
  • Entrambe le parti (terapista e paziente) devono avere familiarità con la tecnologia utilizzata ed essere in grado di utilizzarla facilmente(5)
  • L’integrità del software implementato gioca un ruolo nel successo e nella “salvaguardia” della consultazione(5)
  • L’allestimento fisico (illuminazione adeguata, impostazione/risoluzione della telecamera, qualità dell’audio, sfondo) contribuisce alla qualità della consultazione di telesalute(5)
  • Il comportamento virtuale è diverso dall’assistenza di persona. Ad esempio, per stabilire un contatto visivo i partecipanti (paziente e terapista) devono guardare la telecamera e non solo il materiale su video/schermo(5)
  • Non tutti gli individui (pazienti e terapisti) avranno accesso alla tecnologia necessaria per usufruire della telesalute(13)

Limiti dell’assicurazione e dei finanziamenti( modifica | modifica fonte )

  • I terapisti e i pazienti devono sapere se la telesalute è riconosciuta dalle assicurazioni sanitarie/assistenze mediche. Il rimborso rimane una sfida fondamentale per l’introduzione dei servizi di telesalute.(5)(14)

Limiti dell’educazione( modifica | modifica fonte )

  • I membri del personale devono essere informati sulla telesalute e devono essere adeguatamente formati sulle competenze necessarie per condurre con successo la telesalute(5). Una struttura internazionale delle funzionalità di base sviluppata di recente per i fisioterapisti fornisce una guida per le conoscenze e le competenze necessarie ai fisioterapisti per fornire un’assistenza di qualità attraverso la videoconferenza e per formare i fisioterapisti nell’ambiente digitale, informando lo sviluppo futuro dei curricula di fisioterapia e le iniziative di sviluppo professionale nell’erogazione della telesalute.(15)

Limiti della ricerca( modifica | modifica fonte )

  • Un approccio basato sulle evidenze dovrebbe essere adattato all’erogazione della telesalute(5)
  • I clinici/terapisti dovrebbero sempre applicare il ragionamento clinico e seguire i corretti standard di pratica e i relativi codici di condotta.(5)
  • I clinici/terapisti dovrebbero valutare l’erogazione della telesalute e stabilire se gli outcome rilevanti sono stati raggiunti.(5)

Normative(edit | edit source)

  • I diversi paesi hanno normative diverse in materia di telesalute. Queste normative ed eventuali modifiche future potrebbero influenzare il progresso dell’adozione della telesalute.(5)
  • È responsabilità di ogni operatore sanitario assicurarsi di non violare le leggi sulla privacy e l’HIPAA e di attenersi a tutte le leggi locali, statali e governative riguardanti la telesalute.(7)

Citazioni(edit | edit source)

  1. Achenbach SJ. Telemedicine: Benefits, Challenges, and its Great Potential. Health Law and Policy Brief. 2020; 14(1). Available at: https://digitalcommons.wcl.american.edu/hlp/vol14/iss1/2
  2. 2.0 2.1 2.2 Neville CW. Telehealth: A Balanced Look at Incorporating This Technology Into Practice. SAGE Open Nursing. 2018; 4.
  3. 3.0 3.1 3.2 3.3 3.4 Cottrell, M. and Russel, T. Introduction to Telehealth Course. Plus. 2020
  4. Richmond T, Peterson C, Cason J, Billings M, Terrell EA, Lee AC, Towey M, Parmanto B, Saptono A, Cohn ER, Brennan D. American Telemedicine Association’s principles for delivering telerehabilitation services. International journal of telerehabilitation. 2017;9(2):63.
  5. 5.00 5.01 5.02 5.03 5.04 5.05 5.06 5.07 5.08 5.09 5.10 5.11 5.12 5.13 5.14 5.15 5.16 5.17 5.18 Report of the WCPT/INPTRA Digital Physical Therapy Task Force. May 2019.
  6. 6.0 6.1 Cole B, Pickard K, Stredler-Brown A. Report on the Use of Telehealth in Early Intervention in Colorado: Strengths and Challenges with Telehealth as a Service Delivery Method. International journal of telerehabilitation. 2019;11(1):33.
  7. 7.0 7.1 7.2 Mechanic OJ, Kimball AB. Telehealth Systems. (Updated 2019 Dec 27). In: StatPearls. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; Jan 2020
  8. 8.0 8.1 8.2 What types of telehealth services can I offer? HealthIT.gov. last reviewed on April 15, 2019
  9. 9.0 9.1 9.2 9.3 Marcoux RM, Vogenberg FR. Telehealth: Applications from a legal and regulatory perspective. P&T. 2016; 41(9): 567–570.
  10. 10.0 10.1 ATA. Telehealth Basics. Available from https://www.americantelemed.org/resource/why-telemedicine/ (last accessed 10 May 2020).
  11. Pande RL, Morris M, Peters A, Spettell CM, Feifer R, Gillis W. Leveraging remote behavioral health interventions to improve medical outcomes and reduce costs. Am J Manag Care. 2015; 21(2): e141-51.
  12. van Egmond MA, Engelbert RH, Klinkenbijl JH, van Berge Henegouwen MI, van der Schaaf M. Physiotherapy With Telerehabilitation in Patients With Complicated Postoperative Recovery After Esophageal Cancer Surgery: Feasibility Study. Journal of Medical Internet Research. 2020;22(6):e16056.
  13. 13.0 13.1 Pirtle CJ, Payne KL, Drolet BC. Telehealth: legal and ethical considerations for success. Telehealth and Medicine Today. Available from https://telehealthandmedicinetoday.com/index.php/journal/article/view/144/173 (accessed 1 May 2020).
  14. Dinesen B, Nonnecke B, Lindeman D, Toft E, Kidholm K, Jethwani K. Personalised telehealth in the future: a global research agenda. J Med Internet Res. 2016; 18(3): e53.
  15. Davies L, Hinman RS, Russell T, Lawford B, Bennell K, Billings M, Cooper-Oguz C, Finnan K, Gallagher S, Gilbertson DK, Holdsworth L. An international core capability framework for physiotherapists to deliver quality care via videoconferencing: a Delphi study. Journal of Physiotherapy. 2021 Sep 11.


Lo sviluppo professionale nella tua lingua

Unisciti alla nostra comunità internazionale e partecipa ai corsi online pensati per tutti i professionisti della riabilitazione.

Visualizza i corsi disponibili