Considerazioni pratiche sulla telesalute

Introduzione alla telesalute( modifica | modifica fonte )

La natura onnipresente della tecnologia nella nostra vita quotidiana ha aperto la strada allo sviluppo di metodi alternativi di erogazione dell’assistenza sanitaria.

  • La telesalute è un’efficace soluzione “di nuova generazione” che aiuta i clienti a ricevere un’assistenza equivalente, se non migliore, rispetto alle pratiche tradizionali.(1)(2)(3)
  • Per garantire l’erogazione più efficace, sicura e responsabile dei servizi di fisioterapia attraverso la telesalute, è necessario soddisfare alcuni prerequisiti.(4)

Panoramica delle considerazioni pratiche sulla telesalute( modifica | modifica fonte )

Sono quattro i domini che devono essere presi in considerazione per garantire l’erogazione e il consumo appropriati dei servizi di telesalute.(4)

Tecnologia(edit | edit source)

Sia il paziente che il terapista dovrebbero avere accesso alla tecnologia appropriata per consentire la telesalute. Ciò include tutti i componenti indicati di seguito. Questi devono essere testati ogni volta prima dell’inizio per garantire che non ci siano interruzioni durante la sessione.(5) I pazienti dovrebbero anche essere incoraggiati a testare la videocamera, gli angoli di ripresa e il microfono prima di un appuntamento.(6) In alcuni casi potrebbe essere necessaria l’assistenza di professionisti informatici.(7)

Connettività Internet: La scarsa connettività Internet può influire su un appuntamento di telesalute.(8)(9) La velocità di download determina la qualità del flusso video; pertanto, una connessione minima di 50 Mbps consentirà una visione in tempo reale con un buffering minimo o nullo a 720p. Una connessione a banda larga cablata garantirà la minore latenza e la maggiore velocità di connessione. L’internet mobile e il WiFi sono intrinsecamente più lenti e potrebbero soffrire a causa di barriere ambientali come i muri. Tenere un telefono nelle vicinanze è una buona idea per consentire la comunicazione in caso di interruzioni durante la sessione.

Videocamera: I computer portatili sono solitamente dotati di webcam integrate di scarsa qualità. Al loro posto si può utilizzare una webcam HD dedicata o un qualsiasi dispositivo portatile con telecamera frontale ad alta risoluzione. Idealmente deve avere una risoluzione minima di 720p e un ampio campo visivo che consenta una migliore visibilità di un’area più ampia, il che faciliterà delle valutazioni dettagliate. Bisogna assicurarsi che il soggetto sia centrato e che la videocamera sia all’altezza degli occhi. Il viso e la parte superiore del corpo dovrebbero essere chiaramente visibili. Occorre regolare la messa a fuoco nel caso in cui il video non sia nitido. Il montaggio della videocamera su un treppiede potrebbe migliorare la stabilità e la nitidezza delle immagini. Per ottenere la massima copertura, si può posizionare la videocamera ad almeno 1,5 metri di distanza dal soggetto, o secondo le specifiche della videocamera. In alcuni casi potrebbe essere necessario spostare la videocamera e quindi regolare nuovamente la messa a fuoco. Infine, la videocamera deve essere rivolta nella direzione opposta a quella della sorgente luminosa (ad esempio, non deve essere rivolta verso una finestra, ma lontano da essa). Potrebbe essere necessaria un’illuminazione supplementare per regolare l’esposizione.

Microfono: Una cuffia o un microfono dedicato potrebbero migliorare notevolmente la qualità dell’audio rispetto alle soluzioni audio integrate nei dispositivi elettronici di consumo. Le cuffie cablate non hanno latenza e sono migliori da utilizzare rispetto all’audio Bluetooth. Non bisogna parlare troppo vicino o troppo lontano dal microfono, perché il volume potrebbe variare. Durante il movimento, l’audio potrebbe non essere catturato chiaramente e un microfono lavalier o body sarebbe più appropriato di un microfono fisso. Un filtro pop e un parabrezza in schiuma migliorano ulteriormente l’audio eliminando il rumore ambientale.

Software: Esistono numerose applicazioni disponibili su varie piattaforme per tutte le categorie di dispositivi che possono essere utilizzate per facilitare la pratica della telesalute. Ogni applicazione deve essere esaminata e valutata per l’applicabilità rispetto alle esigenze specifiche di ciascun cliente. Va sottolineato che il software scelto deve essere facile da usare e intuitivo, oltre ad altre considerazioni cliniche. Queste applicazioni devono essere scaricate prima della sessione e aggiornate regolarmente per le nuove funzioni e le patch di sicurezza. Anche i file di riferimento e altri dati rilevanti dovrebbero essere inviati al cliente in anticipo.

Hardware aggiuntivo: In base alle esigenze specifiche del contesto della telesalute, potrebbero essere necessarie periferiche aggiuntive. Queste potrebbero includere dispositivi di input come display touchscreen, stili o strumenti di valutazione come stetoscopi elettronici. È possibile utilizzare unità di gioco come Xbox Kinect, se applicabile.

(10)

Ambiente(edit | edit source)

Il ruolo dell’ambiente non deve essere sminuito. Le seguenti raccomandazioni vi aiuteranno a progettare o modificare il vostro sistema di telesalute.(5)(11)

Sede: Il terapista può scegliere tra il luogo di lavoro o il proprio domicilio, in base alla convenienza e ad altri fattori indicati di seguito. Il cliente deve scegliere una stanza privata e solitamente non occupata da altri membri della famiglia. Nel caso in cui sia necessario valutare un compito speciale in un ambiente specifico, la sede può essere modificata di conseguenza. Le sedi esterne sarebbero da non preferire, poiché ci sono molte variabili difficili da controllare e non è possibile mantenere una qualità video costante.

Spazio: Lo spazio deve essere sufficientemente ampio da consentire la valutazione della deambulazione e l’utilizzo di dispositivi di assistenza come sedie a rotelle o deambulatori. Potrebbe essere saggio portare fuori dalla stanza tutti i mobili non indispensabili per ridurre il disordine e massimizzare lo spazio disponibile. I clienti più anziani potrebbero trarre beneficio dall’uso di nastri di contrasto come punti di riferimento visivi.

Decorazione: Lo sfondo deve essere fisso e di colore neutro (preferibilmente blu). Inoltre, la scelta di indossare abiti di colore neutro potrebbe migliorare la visibilità. Se non è disponibile uno sfondo neutro, è possibile utilizzare uno schermo. I mobili devono essere portati fuori per evitare incidenti e liberare la visuale.

Attrezzature: Gli strumenti necessari per la valutazione devono essere tenuti a portata di mano e devono essere disposti in modo organizzato per facilitarne l’uso ed evitare ritardi ingiustificati. Possono essere posizionati su un carrello per facilitarne il trasporto.

Illuminazione: Una stanza ben illuminata, tra i 300 e i 500 lux, è un requisito fondamentale per garantire una ripresa video ideale. A seconda dell’ora del giorno e del numero di finestre disponibili, potrebbero essere necessarie altre fonti di illuminazione. La fonte di luce deve essere rivolta verso il soggetto, in quanto le sole luci sopra la testa proiettano ombre che oscurano la visibilità.(12) Le sorgenti di luce artificiale che usano lampadine fluorescenti sono da preferire a quelle a incandescenza per la loro vicinanza alla luce bianca che garantisce che tutti i soggetti dell’immagine mantengano i loro colori naturali. Questo è essenziale se il cliente è anziano, poiché soffrirebbe di una scarsa percezione dei colori.

Livello di rumore: Il rumore ambientale può essere controllato programmando la sessione al momento opportuno. Se i livelli sono ancora troppo elevati, potrebbe essere necessario ricorrere a tecniche di riduzione del rumore. Tenere chiuse le porte e le finestre può attenuare il rumore, ma aumenta anche notevolmente l’eco. Altri metodi includono l’installazione di pannelli fonoassorbenti a soffitto, pannelli acustici e moquette.

(13)

Comunicazione e procedure( modifica | modifica fonte )

È importante creare procedure passo-passo per la telesalute. Alcuni aspetti potrebbero essere gli stessi di quelli che ci sono di persona, ma è importante che tutti i membri della clinica seguano gli stessi passi. Nello sviluppo del vostro processo, considerate le seguenti domande: (14)

  • Come si prenotano i pazienti per la telesalute?
  • Qual è la politica di cancellazione o di mancata presentazione per la telesalute?
  • Gli attuali moduli di accettazione dovrebbero essere aggiornati per dare il consenso alla telesalute? Quando e come i pazienti li compilano?
  • Come vengono raccolte le informazioni dell’assicurazione? Come viene riscosso il pagamento?
  • Qual è la procedura di follow-up del paziente? Chi lo fa?
  • Dove dovrebbe essere documentato il consenso alla telesalute?
  • Cosa dovrebbe fare il terapista se il paziente vuole solo sedute di persona?
  • I pazienti che non si sentono a proprio agio con la tecnologia dovrebbero ricevere una telefonata di cortesia o un test eseguito in anticipo?
  • Qual è la procedura da seguire se un paziente si infortuna durante una consultazione di telesalute? Il terapista conosce la sede del paziente nel caso in cui dovesse chiamare i servizi di emergenza?
  • Qual è la procedura da seguire quando Internet smette di funzionare? Il terapista dovrebbe telefonare al paziente? Ha il numero del paziente?
  • Come pubblicizzerò questo servizio ai pazienti attuali e a quelli nuovi? I pazienti attuali dovrebbero essere contattati via e-mail? Si dovrebbe offrire un webinar dal vivo sulla telesalute ai pazienti o al pubblico in generale per introdurli alla telesalute?
  • In che modo le fonti di riferimento, come i medici, dovrebbero essere aggiornate sulle consultazioni di telesalute e su ciò che esse comportanp?(14)

Per una guida più specifica è possibile registrarsi a questo link per ricevere il WebPT. Guida del terapista della riabilitazione alla pratica della telesalute.

Terapista(edit | edit source)

Il terapista è il facilitatore e può quindi rendere possibile o meno l’intero processo. I terapisti devono considerare tutti i punti indicati di seguito.(4)(5)

Tecno-destria: È ovvio che la familiarità con le tecnologie di comunicazione di base è una competenza che snellirebbe notevolmente il processo di telesalute. Sarebbe saggio fare pratica con un collega o un partner prima di iniziare le sessioni con un cliente. Il terapista deve essere in grado di aiutare il cliente durante la seduta e di guidarlo nella risoluzione di eventuali problemi lungo il percorso.

Capacità di valutazione: Per poter valutare efficacemente il cliente attraverso il video, il terapista deve avere una grande esperienza nei contesti tradizionali. Per superare i limiti della telesalute potrebbe essere necessaria una certa ingegnosità. Comunicare chiaramente con il cliente utilizzando istruzioni semplici. Utilizzare il più possibile misure di outcome riferite dal paziente (PROM).

Selezione e sicurezza del cliente: La natura della condizione clinica del cliente determina l’applicabilità della telesalute. I rischi e i pericoli devono essere identificati prima di iscrivere il cliente. Disabilità pre-esistenti, come una disabilità visiva, possono avere un impatto negativo sulla partecipazione del cliente. Ciò richiede la presenza di un caregiver durante ogni sessione. La riservatezza deve essere mantenuta e le leggi sulla privacy dei dati devono essere rispettate, sempre. I clienti devono essere informati dei limiti della telesalute.

Buone maniere: Mantenere il contatto visivo è fondamentale. Il linguaggio del corpo viene esaltato nei video ed è quindi un metodo cruciale di comunicazione “virtuale”. Le etichette professionali, come avere la barba e i capelli in ordine e l’abbigliamento appropriato, sono essenziali. Il terapista deve essere sempre consapevole delle convinzioni etniche e socioculturali del cliente.

Requisiti legali: Molti paesi impongono la registrazione degli operatori della telesalute per tutelare i propri cittadini. I terapisti devono chiedere consiglio ai propri organismi professionali per quanto riguarda l’idoneità all’esercizio della professione.

(15)

(16)

(17)

Cliente(edit | edit source)

Il cliente deve comprendere appieno il modello di telesalute e decidere da solo se è il metodo di erogazione dell’assistenza sanitaria più adatto a lui. Di seguito sono elencate alcune aree importanti con cui il cliente deve familiarizzare prima della partecipazione.(4)(5)

Consenso: È obbligatorio che il cliente o chi ne ha l’autorità legale acconsenta a partecipare alla telesalute. Se possibile, il consenso deve essere dato di persona, altrimenti deve essere dato verbalmente in una registrazione video. Il cliente deve essere libero di ritirarsi dalla seduta quando possibile.

Privacy dei dati: I dati non possono essere raccolti senza un consenso esplicito e informato ed è un reato punibile. Pertanto, il cliente e il terapista devono comunicare regolarmente riguardo i termini della seduta per garantire che non vi sia una violazione della fiducia. Tutte le comunicazioni devono essere effettuate utilizzando piattaforme che supportano la crittografia end-to-end.

Ruolo dei caregiver: La partecipazione dei caregiver deve essere incoraggiata perché può essere reciprocamente vantaggiosa per il cliente e per i suoi caregiver. Ciò è particolarmente importante per i clienti con disabilità pre-esistenti o anziani.

Finanza: La trasparenza in termini di fatturazione e il processo di richiesta di sussidi e assicurazioni per i servizi usufruiti. Questi devono essere esposti sul sito web dell’ordine professionale a cui appartiene il terapista e dell’amministrazione locale.

(18)

(19)

(20)

Risorse(edit | edit source)

WHO on Telemedicine

World Physiotherapy on Telehealth

APTA on Telehealth

APA Telehealth Guidelines

Telehealth Guidelines and Practical Tips by the Royal Australasian College of Physicians

Practical Considerations for Telehealth by Canadian Association of Occupational Therapists

Telemedicine: Legal and Practical Considerations – New York Law Journal

How to provide a great online consultation! – Running-Physio.com

Citazioni(edit | edit source)

  1. Cottrell MA, Galea OA, O’Leary SP, Hill AJ, Russell TG. Real-time telerehabilitation for the treatment of musculoskeletal conditions is effective and comparable to standard practice: a systematic review and meta-analysis. Clinical rehabilitation. 2017 May;31(5):625-38.
  2. Van Egmond MA, van der Schaaf M, Vredeveld T, Vollenbroek-Hutten MM, van Berge Henegouwen MI, Klinkenbijl JH, et al. Effectiveness of physiotherapy with telerehabilitation in surgical patients: a systematic review and meta-analysis. Physiotherapy. 2018 Sep 1;104(3):277-98.
  3. Chumbler NR, Quigley P, Li X, Morey M, Rose D, Sanford J, et al. Effects of telerehabilitation on physical function and disability for stroke patients: a randomized, controlled trial. Stroke. 2012 Aug;43(8):2168-74.
  4. 4.0 4.1 4.2 4.3 Cottrell, M. Clinical Triaging and Practical Considerations in Telehealth. Course. Plus. 2020
  5. 5.0 5.1 5.2 5.3 Australian Physiotherapy Association. Telehealth Guidelines. Available from: https://australian.physio/sites/default/files/APATelehealthGuidelinesCOVID190420FA.pdf (Accessed 10 May 2020)
  6. Hansen OB, Eble SK, Ellis SJ, Drakos MC. Adaptation of the foot and ankle physical exam for telehealth. HSS J. 2021 Feb;17(1):85-90.
  7. Baker J, Stanley A. Telemedicine Technology: a Review of Services, Equipment, and Other Aspects. Curr Allergy Asthma Rep. 2018 Sep 26;18(11):60.
  8. Clare CA. Telehealth and the digital divide as a social determinant of health during the COVID-19 pandemic. Netw Model Anal Health Inform Bioinform. 2021;10(1):26.
  9. Singh A, Mountjoy N, McElroy D, Mittal S, Al Hemyari B, Coffey N, et al. Patient perspectives with telehealth visits in cardiology during COVID-19: Online patient survey study. JMIR Cardio. 2021 Jan 22;5(1):e25074.
  10. Tele-Rehabilitation in the Home – iPad set up in the patient’s home. Flinders University. Available from: https://www.youtube.com/watch?v=Sl8WQmTH1LU (Accessed 10 May 2020)
  11. Krupinski EA. Telemedicine Workplace Environments: Designing for Success. Healthcare. 2014 Feb 24;2(1):115-22.
  12. Tewksbury C, Deleener ME, Dumon KR, Williams NN. Practical considerations of developing and conducting a successful telehealth practice in response to COVID-19. Nutr Clin Pract. 2021 Aug;36(4):769-74.
  13. Telemedicine Room Setup. CaliforniaTRC. Available from: https://www.youtube.com/watch?v=s6M1yc3FTAM (Accessed 10 May 2020)
  14. 14.0 14.1 WebPT. The Rehab Therapist’s Guide to Practicing Telehealth
  15. How to Conduct a Professional Telemedicine Visit Using Good Webside Manner. 4AI4YOU. Available from: https://www.youtube.com/watch?v=8bMFL56Zflc (Accessed 10 May 2020)
  16. How to Conduct a Physical Exam Via Telemedicine. 4AI4YOU. Available from: https://www.youtube.com/watch?v=4hRObfNyDvc (Accessed 10 May 2020)
  17. How to get started with online consultations. Running Physio. Available from: https://www.youtube.com/watch?v=XRlrxg0O_gI (Accessed 10 May 2020)
  18. What Does a Virtual Telehealth Appointment Look Like for Physical Therapy? Performance Physical Therapy. Available from: https://www.youtube.com/watch?v=352QhUXDtWQ (Accessed 10 May 2020)
  19. Tele-Rehabilitation in the Home – Clinical examples. Flinders University. Available from: https://www.youtube.com/watch?v=h4EbzgcPO1M (Accessed 10 May 2020)
  20. See online occupational therapy in action! PresenceLearning. Available from:https://www.youtube.com/watch?v=H0s2OR5tEQA (Accessed 10 May 2020)


Lo sviluppo professionale nella tua lingua

Unisciti alla nostra comunità internazionale e partecipa ai corsi online pensati per tutti i professionisti della riabilitazione.

Visualizza i corsi disponibili