Cos’è la tecnologia assistiva

Benvenuti al Progetto di sviluppo di contenuti sulla tecnologia assistiva in riabilitazione. Vi preghiamo di non effettuare modifiche se non siete coinvolti in questo progetto, ma vi invitiamo a tornare nel prossimo futuro per controllare le nuove informazioni!!! Se desiderate partecipare a questo progetto e ottenere un accreditamento per i vostri contributi, vi preghiamo di contattarci!

Redazione principaleHabibu Salisu Badamasi

Contributori principaliRobin Tacchetti, Habibu Salisu Badamasi, Naomi O’Reilly, Jess Bell e Kim Jackson

Introduzione(edit | edit source)

La tecnologia assistiva (TA) si riferisce a “gli ausili e i relativi sistemi e servizi sviluppati per mantenere o migliorare il funzionamento e quindi promuovere il benessere delle persone”.(1)(2) Permette alle persone con disabilità di vivere una vita indipendente, sana e produttiva, partecipando all’istruzione, al lavoro e alle attività sociali.(3) (4) La tecnologia assistiva riduce il carico sui caregiver e la necessità di servizi sanitari e di supporto formali. Senza la tecnologia assistiva, le persone con disabilità sono spesso intrappolate in un ciclo di esclusione, isolamento e povertà, che aumenta ulteriormente la disabilità e la morbilità.(1)

Bisogni(edit | edit source)

Un miliardo di persone nel mondo ha bisogno di tecnologie assistive per condurre una vita sana, produttiva e dignitosa. Sebbene la tecnologia assistiva possa essere utilizzata per tutta la vita, la necessità è maggiore per gli anziani, le persone che hanno condizioni croniche e le persone con disabilità.(5) (4) Tra le persone che vivono con una disabilità, 1 su 10 sono bambini.(6) Con l’invecchiamento della popolazione mondiale e l’aumento della prevalenza delle malattie non trasmissibili, la necessità di tecnologia assistiva continuerà a crescere.(5) Le persone che necessitano di TA devono potervi accedere per poter partecipare all’istruzione, al lavoro e alla vita familiare e comunitaria. L’accesso alla tecnologia assistiva nei paesi con poche risorse può essere difficile a causa di problemi di accessibilità economica, disponibilità e accettabilità.(5)(2)

Tipi di tecnologia assistiva( modifica | modifica sorgente )

Le tecnologie assistive comprendono qualsiasi ausilio, apparecchiatura o oggetto utilizzato per mantenere, migliorare o aumentare le capacità funzionali delle persone con disabilità.(2) Gli ausili possono essere realizzati, modificati o acquistati.(7) I dispositivi di assistenza spaziano da quelli semplici e a bassa tecnologia (low-tech, come i bastoni) a quelli complessi e ad alta tecnologia (high-tech, come le sedie a rotelle motorizzate, i dispositivi di generazione vocale sui computer).(8) Il video qui sopra, realizzato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, illustra i vantaggi della tecnologia assistiva.

Categorie(edit | edit source)

Poiché esiste un’ampia varietà di dispositivi di assistenza, è utile raggrupparli in diverse categorie.(8) Alcuni ausili rientrano in più di una categoria.(7)

  1. Ausili per la mobilità:
    • Aiutano con: mobilità
    • Dispositivi: stampelle, deambulatori, sedie a rotelle, rampe e barre di sostegno
  2. Ausili per la visione:
    • Aiutano con: dall’ipovisione alla cecità
    • Dispositivi: occhiali da lettura, lenti d’ingrandimento, lettori audio, orologi/libri parlanti e/o tattili, sistemi braille
  3. Ausili per l’udito:
    • Aiutano con: perdita dell’udito e comunicazione(8)
    • Dispositivi includono: apparecchi acustici e segnalatori di allarme che utilizzano luce, suono e vibrazioni
  4. Ausili per la comunicazione:
    • Aiutano con: comunicazione aumentativa e alternativa(8)
    • Dispositivi includono: lavagne, libri e schede/tavolette per la comunicazione
  5. Ausili per la cognizione:
    • Aiutano con: cognizione(8)
    • Dispositivi: organizzatori di pillole e lavagne bianche per ricordare le cose
  6. Ausili per la cura di sé e per l’ambiente:
    • Aiutano con: persone con disabilità fisiche che hanno difficoltà a svolgere attività funzionali
    • Dispositivi: sedie da toilette e da doccia, panni assorbenti

Lista degli ausili tecnici prioritari( modifica | modifica fonte )

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha creato la Lista degli ausili tecnici prioritari (APL) per migliorare l’accesso agli ausili. L’elenco comprende 50 ausili prioritari sulla base dei bisogni diffusi e dell’impatto sulla vita dell’utente. La Lista degli ausili tecnici prioritari comprende prodotti high-tech (ad alta tecnologia) e low-tech (a bassa tecnologia) per l’assistenza alla mobilità, alla comunicazione, alla cognizione, alla cura della persona, alla visione, all’udito e all’ambiente. L’elenco non è restrittivo. L’obiettivo è di fornire agli stati membri un modello da cui partire per sviluppare il proprio elenco nazionale di ausili tecnici prioritari in base alle esigenze nazionali e alle risorse disponibili.(9) (10)

Il seguente elenco dell’Organizzazione Mondiale della Sanità(8) elenca in dettaglio i 50 ausili prioritari. Si prega di notare che non dovrebbe essere considerato restrittivo:(11)

Lista degli ausili tecnici prioritari
1 Segnalatori di allarme con luce / suono / vibrazione 18 Apparecchi acustici / Sistemi FM 35 Lettori di schermo
2 Riproduttori audio con funzionalità DAISY 19 Ausili per l’incontinenza, assorbenti 36 Telefoni cellulari semplificati
3 Display Braille (per prendere appunti) 20 Software di emulazione di tastiera e mouse 37 Occhiali; per ipovedenti, da breve distanza, da lunga distanza, filtri e protezioni
4 Apparecchiature per la scrittura braille / brailler 21 Lenti d’ingrandimento, digitali portatili 38 Strutture per la stazione eretta, regolabili
5 Bastoni 22 Lenti d’ingrandimento, ottiche 39 Calzature terapeutiche; diabetiche, neuropatiche, ortopediche
6 Sedie per doccia / vasca / gabinetto 23 Ortesi, arto inferiore 40 Ausili per la gestione del tempo
7 Visualizzazione delle didascalie chiuse 24 Ortesi, colonna vertebrale 41 Ausili da viaggio, portatili
8 Tutori per piede torto 25 Ortesi, arto superiore 42 Tricicli
9 Lavagne / libri / tavolette per la comunicazione 26 Assistente digitale personale (PDA) 43 Dispositivi di comunicazione video
10 Software di comunicazione 27 Sistemi di allarme per la sicurezza personale 44 Strutture per la deambulazione / deambulatori
11 Stampelle, ascellari / al gomito 28 Organizzatori di pillole 45 Orologi, parlanti / tattili
12 Comunicatori per sordociechi 29 Cuscini antidecubito 46 Sedie a rotelle, manuali per uso attivo
13 Rilevatori di caduta 30 Materassi antidecubito 47 Sedie a rotelle, con assistente manuale
14 Tecnologia Gesture to Voice (per la trasformazione di gesti in voce) 31 Protesi, arto inferiore 48 Sedie a rotelle, manuali con supporto posturale
15 Localizzatori del sistema di posizionamento globale (GPS) 32 Rampe, portatili 49 Sedie a rotelle, a propulsione elettrica
16 Corrimano / barre di sostegno 33 Registratori 50 Bastoni bianchi
17 Apparecchi acustici (digitali) e batterie 34 Deambulatori con ruote

Fornitura di tecnologie assistive( modifica | fonte edit )

Sono necessarie quattro fasi per la fornitura di tecnologie assistive:

  1. Selezione
  2. Adattamento
  3. Insegnamento
  4. Follow-up (controllo)

Tutti e quattro i processi contribuiscono a garantire che la tecnologia assistiva venga utilizzata in modo efficace. La prima fase consiste nella scelta del prodotto che soddisferà le esigenze dell’utente. Questo processo viene svolto in collaborazione con il paziente e con chi lo assiste (caregiver), per capire i loro bisogni e il modo in cui utilizzeranno l’ausilio nel proprio ambiente. Il processo di adattamento offre l’opportunità di regolare e modificare l’ausilio in base all’individuo. L’insegnamento prevede la spiegazione, la dimostrazione e la pratica con la tecnologia assistiva. Infine, il controllo è importante per determinare se il dispositivo di assistenza continua a soddisfare le esigenze dell’utente e se è necessaria una manutenzione o una riparazione.(12) Il seguente video dell’Organizzazione Mondiale della Sanità spiega queste quattro fasi in modo più dettagliato:

Risorse(edit | edit source)

Citazioni (edit | edit source)

  1. 1.0 1.1 Matter R, Harniss M, Oderud T, Borg J, Eide AH. Assistive technology in resource-limited environments: a scoping review. Disability and Rehabilitation: Assistive Technology. 2017 Feb 17;12(2):105-14.
  2. 2.0 2.1 2.2 Tangcharoensathien V, Witthayapipopsakul W, Viriyathorn S, Patcharanarumol W. Improving access to assistive technologies: challenges and solutions in low-and middle-income countries. WHO South-East Asia journal of public health. 2018 Jul 1;7(2):84.
  3. Smith, R.O., Scherer, M.J., Cooper, R., Bell, D., Hobbs, D.A., Pettersson, C., Seymour, N., Borg, J., Johnson, M.J., Lane, J.P. and Sujatha, S., 2018. Assistive technology products: a position paper from the first global research, innovation, and education on assistive technology (GREAT) summit. Disability and Rehabilitation: Assistive Technology, 13(5), pp.473-485.
  4. 4.0 4.1 de Witte, L., Steel, E., Gupta, S., Ramos, V.D. and Roentgen, U., 2018. Assistive technology provision: towards an international framework for assuring availability and accessibility of affordable high-quality assistive technology. Disability and Rehabilitation: Assistive Technology, 13(5), pp.467-472.
  5. 5.0 5.1 5.2 Assistive technology factsheet. Geneva: World Health Organization; 2018 (https://www.who.int/en/news-room/fact-sheets/detail/assistive-technology, accessed 24 may 2021).
  6. Banozic A, Shi G, Ke S. The role of Assistive Technology in advancing Sustainable Development Goals. Frontiers in Political Science.:24.
  7. 7.0 7.1 Mather, D. Intro to Assistive Technology Course. Plus Course. 2022
  8. 8.0 8.1 8.2 8.3 8.4 8.5 Khasnabis C, Heinicke Motsch K, Achu K, et al., editors. Community-Based Rehabilitation: CBR Guidelines. Geneva: World Health Organization; 2010. Assistive devices. Available from:https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK310951
  9. Boot FH, Owuor J, Dinsmore J, MacLachlan M. Access to assistive technology for people with intellectual disabilities: A systematic review to identify barriers and facilitators. Journal of Intellectual Disability Research. 2018 Oct;62(10):900-21.
  10. World Health Organization: Priority Assistive Products List. 2016. Available from: https://apps.who.int/iris/bitstream/handle/10665/207694/WHO_EMP_PHI_2016.01_eng.pdf.
  11. Rohwerder B. Assistive technologies in developing countries
  12. World Health Organization. Training in Assistive Products Modules. 2020. Available from:https://www.gate-tap.org/all-modules/


Lo sviluppo professionale nella tua lingua

Unisciti alla nostra comunità internazionale e partecipa ai corsi online pensati per tutti i professionisti della riabilitazione.

Visualizza i corsi disponibili