Lavorare con gli interpreti

Introduzione(edit | edit source)

Chiunque si avvalga dei servizi di un interprete o di un traduttore dovrebbe avere ben chiara la differenza tra i due, nonché il ruolo che ciascuno di essi svolge nel favorire la comunicazione. Spesso definiti interpreti di comunità o sociali, gli interpreti e i traduttori non si limitano a interpretare o tradurre informazioni, ma creano anche ponti tra culture e società molto diverse.

Gli interpreti, compresi gli interpreti di lingua dei segni e gli interpreti per le persone sordo-cieche, sono professionisti qualificati e formati che convertono “informazioni orali o in segni” in un’altra lingua, compresa la lingua dei segni. I traduttori sono persone esperte e formate che convertono “informazioni scritte” in un’altra lingua.(1)

Il ruolo di interpreti e traduttori è quello di garantire una comunicazione chiara tra l’operatore sanitario e la persona sfollata che parla (o dice nella lingua dei gesti) in lingue diverse. Il loro obiettivo è quello di convertire le informazioni orali, in segni o scritte “significato per significato” e non solo “parola per parola”.(1) Ciò implica che l’interpretazione e la traduzione devono essere effettuate con il contesto del messaggio trasmesso, nonché con le emozioni e le espressioni trasmesse durante l’erogazione. Anche se il “metodo di erogazione” (ad esempio, orale, in segni o scritto) può essere diverso tra le due professioni, entrambi dovrebbero riflettere i termini, le espressioni e i modi di dire della cultura che danno significato al contenuto. Entrambi devono cogliere qualsiasi espressione o sfumatura nel significato del contenuto originale. In alcuni casi, i concetti non hanno un equivalente linguistico, ma il compito dell’interprete e del traduttore è quello di trovare un modo equivalente di trasmettere il messaggio con precisione e completezza.

Inoltre, gli interpreti e i traduttori possono avvisare il creatore del messaggio originale per suggerire un approccio diverso. Ad esempio, se un professionista sanitario utilizza termini medici complessi che non hanno un equivalente linguistico nella lingua della persona sfollata, l’interprete o il traduttore può chiedere al professionista sanitario di utilizzare termini meno tecnici e garantire la comprensione del messaggio trasmesso.

Tipi di interpretazione( modifica | modifica fonte )

Interpretazione consecutiva( modifica | modifica fonte )

Questo è di gran lunga il tipo di interpretazione più comune nel contesto degli sfollati, in particolare in un colloquio per determinare lo status di rifugiato. L’interprete ascolta un segmento di discorso o guarda un segmento di segno, quindi ripete ciò che ha sentito nella lingua del ricevente. L’oratore riprende quindi l’esposizione, prima di fare nuovamente una pausa per consentire all’interprete di interpretare. In questo modo, l’interprete si alterna all’oratore(2) (a differenza dell’interpretazione simultanea descritta più avanti). La durata di ciò che un interprete può memorizzare prima della sua interpretazione dipende dalla complessità dell’affermazione che viene fatta e dalla sua esperienza nell’interpretazione. Un nuovo interprete dovrà mantenere i segmenti brevi (non più di una o due frasi). Un interprete più esperto sarà in grado di memorizzare segmenti più lunghi.

Interpretazione sintetica( modifica | modifica fonte )

L’interpretazione sintetica è una forma condensata di interpretazione consecutiva che richiede una notevole esperienza e abilità. L’interprete ascolta o assiste con attenzione a una lunga dichiarazione, prende appunti e poi fornisce una sintesi nella lingua del pubblico. Ciò implica l’uso del giudizio su ciò che deve essere detto e la sua riformulazione in modo più conciso, magari anche cambiando l’ordine dei punti esposti dall’oratore. Potrebbe essere necessario ricorrere a questo tipo di interpretazione quando c’è una discussione tra due o più persone, che non può essere interrotta (esempi: una riunione o una conferenza). È molto meno precisa dell’interpretazione consecutiva (descritta sopra). Non è appropriata per un colloquio con un rifugiato o quando è importante avere informazioni dettagliate.

Interpretazione letterale( modifica | modifica fonte )

L’interpretazione letterale implica un’interpretazione parola per parola o segno per segno o segno per parola dopo ogni frase. L’interprete fornisce quindi una traduzione esatta delle parole o dei segni dell’oratore, anziché interpretarne il significato. Viene utilizzata principalmente nei tribunali. Nei colloqui con i rifugiati, l’interpretazione letterale è utile per trasmettere procedure precise o un resoconto di fatti.(3) Ad esempio, una traduzione letterale è utile per trasmettere la definizione di un rifugiato. Il “monitoraggio” è strettamente legato all’interpretazione letterale, ma prevede un testo scritto. In questo caso, l’interprete traduce simultaneamente un’affermazione che viene letta ad alta voce da un testo. Ad esempio, l’intervistatore rilegge la registrazione della dichiarazione del richiedente. Allo stesso tempo, l’interprete traduce parola per parola dal testo, permettendo così al richiedente di verificare l’accuratezza della dichiarazione scritta. Questo tipo di interpretazione viene scelto per escludere ogni possibile fraintendimento da entrambe le parti.

Interpretazione simultanea( modifica | modifica fonte )

Nel caso dell’interpretazione simultanea, l’interprete ascolta l’oratore o guarda la persona che comunica con la lingua dei segni e traduce allo stesso tempo. Potrebbe richiedere attrezzature come cabine insonorizzate, microfoni e cuffie, nonché personale di supporto tecnico. È il tipo di interpretazione che si usa in un contesto di conferenza multilingue, ma è raramente applicabile all’interpretazione sul campo.(4) L’interpretazione “sussurrata” è un altro tipo di interpretazione simultanea, per la quale non è necessaria alcuna attrezzatura tecnica. L’interprete traduce un’affermazione mentre l’oratore continua a parlare. A tal fine, l’interprete deve essere vicino all’orecchio dell’ascoltatore e utilizzare un tono basso e regolare (“sottovoce”).(5) Per ovvie ragioni, il sussurro è adatto solo a una o due persone. Ad esempio, il sussurro può essere usato durante una cerimonia, un incontro pubblico o una riunione di gruppo. L’interpretazione simultanea è una tecnica difficile che richiede un alto grado di concentrazione, una buona memoria a breve termine e un alto livello di competenze linguistiche. Per padroneggiare questa tecnica sono necessarie esperienza e pratica intensa.(4)

Situazioni tipiche di applicazione di ognuna di esse( modifica | modifica sorgente )

Il tipo di interpretazione o traduzione scelto dipenderà dalle circostanze, ad esempio la traduzione di documenti legali o l’interpretazione per colloqui (status di rifugiato), cerimonie, riunioni, etc. In molte situazioni potrebbe essere necessaria una combinazione di tipi di interpretazione.

Il seguente è un buon esempio di utilizzo di diversi tipi di interpretazione:
Il ministro della salute è venuto dalla capitale per incontrare un gruppo di leader dei rifugiati in uno dei campi principali. I leader dei rifugiati hanno espresso le proprie preoccupazioni. All’arrivo, il ministro della salute fa una dichiarazione generale sulla quale l’interprete prende appunti e fornisce interpretazioni consecutive. Il ministro invita quindi i leader a esprimere le proprie preoccupazioni. L’interprete è in piedi accanto al ministro e sussurra contemporaneamente la traduzione delle varie dichiarazioni e domande. Prima di lasciare la riunione, il ministro fa una dichiarazione conclusiva. L’interprete torna all’interpretazione consecutiva, parlando ancora una volta ad alta voce.

Ruoli dell’interprete( modifica | modifica sorgente )

Gli interpreti di comunità possono facilitare l’interazione clinico-paziente in diversi modi. In qualsiasi visita tra un operatore sanitario e i membri della famiglia, un interprete esperto può:(6)

  • Assicurarsi che tutti comprendano le parole o i segni e il loro significato “al momento”, come vengono utilizzati.
  • Fornire un’interpretazione chiara e precisa delle domande dell’operatore e delle risposte dell’individuo, rimanendo disponibile per ulteriori domande su ciò che le risposte potrebbero significare.
  • Assistere il processo di comunicazione senza guidarlo. Un interprete non dovrebbe essere “responsabile di un colloquio”, cosa che potrebbe accadere se l’interprete era un professionista sanitario nel suo paese di origine.
  • Comprendere la situazione e le problematiche specifiche dell’individuo o della famiglia ed essere in grado di fornire un contesto culturale all’operatore sanitario (ad esempio, il motivo per cui un particolare individuo o una famiglia potrebbero reagire in un certo modo durante un’interazione).
  • Condurre l’operatore sanitario lontano da azioni o parole che potrebbero essere culturalmente inappropriate e aiutare a prevenire o chiarire i malintesi da entrambe le parti.
  • Spiegare alla famiglia il ruolo dell’operatore sanitario e incoraggiarla a fare domande.
  • Rispettare la riservatezza e l’integrità di tutte le persone coinvolte. Un interprete esperto inizierà spesso una sessione di interpretazione con le presentazioni, spiegando il proprio ruolo e assicurando che tutto ciò che verrà discusso sarà mantenuto privato e confidenziale.
  • L’interprete può anche aiutare a stabilire legami all’interno della comunità culturale locale dell’individuo o della famiglia, se tale rete è disponibile e la famiglia acconsente a questo livello di coinvolgimento.

Vantaggi dell’utilizzo di un interprete( modifica | modifica sorgente )

Per una persona sfollata che si sta adattando a un nuovo paese, lo sviluppo delle competenze linguistiche è solo una delle tante preoccupazioni principali. Le persone sfollate devono affrontare lo stress di costruirsi una vita nel loro nuovo paese con sistemi di supporto potenzialmente scarsi o inesistenti, e potrebbero anche dover affrontare i traumi e le difficoltà che hanno vissuto nel paese di origine e durante il viaggio per raggiungere la loro nuova casa.(6)

Un periodo di adattamento( modifica | modifica fonte )

Molti sfollati potrebbero avere difficoltà ad adattarsi al cambiamento di prospettiva che spesso è necessario per vivere in una nuova cultura. I costumi, i discorsi e i comportamenti potrebbero essere molto diversi da quelli del paese di origine della persona sfollata. Se non c’è nessuno che interpreti ciò che le persone sfollate vedono e sentono, potrebbe diventare difficile soddisfare anche i loro bisogni più elementari.(6)

Gli sfollati hanno bisogno di accedere all’istruzione, all’assistenza sanitaria, ai servizi di emergenza e legali, proprio come qualsiasi altro cittadino. Per quanto riguarda l’accesso ai servizi di assistenza sanitaria, la presenza di interpreti medici certificati in ospedale e di interpreti telefonici nei centri di smistamento delle emergenze o nei centri di assistenza sanitaria di base comunitaria contribuirebbe notevolmente a fornire alle persone sfollate un aiuto tempestivo ed efficace. Utilizzando i servizi di interpretariato, i fornitori di assistenza sanitaria sarebbero in grado di comunicare meglio e di somministrare il miglior trattamento.

Aiuto nella guarigione( modifica | fonte di modifica )

Le ragioni per cui gli sfollati potrebbero essere costretti a fuggire dal proprio paese sono molteplici. Disastri, conflitti, guerre, povertà, carestie e sconvolgimenti politici, tra le altre catastrofi, spesso spostano un gran numero di persone e le costringono a cercare un rifugio sicuro in un paese di adozione. Eventi come questi possono lasciare una persona con gravi traumi psicologici ed emotivi, che potrebbe non essere in grado di affrontare da sola. Ma per poter fornire aiuto e supporto, i fornitori di assistenza sanitaria devono prima superare le barriere linguistiche esistenti.(6)

I fornitori di assistenza sanitaria, e in particolare i professionisti della salute mentale, hanno bisogno di ottenere il maggior numero di informazioni possibili per fornire le cure migliori. Il ricorso ai servizi di un interprete professionista può aiutare a garantire che le linee di comunicazione rimangano aperte durante le sessioni di trattamento, in modo che l’operatore sanitario possa determinare al meglio come procedere nel processo di guarigione.

Integrazione nella comunità( modifica | modifica fonte )

Per le persone sfollate, sentirsi pienamente coinvolti nella comunità in cui vivono può essere un passo importante nel processo di adattamento al paese di adozione.(6) Diventare un membro attivo della comunità può permettere a una persona sfollata di ritrovare un senso di fiducia reciproca e di dignità.

Molti sfollati scelgono di vivere tra persone del loro stesso gruppo etnico. I sentimenti di sfollamento possono spesso essere attenuati se un individuo è circondato da persone con cui condivide un patrimonio linguistico o culturale. Ma alcuni sfollati non possono o non vogliono vivere tra persone con un background simile. Naturalmente, in questo caso, i vicini di casa di una persona sfollata potrebbero finire per parlare una lingua diversa da quella della persona sfollata stessa.

Le amministrazioni locali o le organizzazioni di quartiere possono contribuire a superare le barriere linguistiche esistenti ospitando eventi di orientamento o di costruzione della comunità a sostegno della popolazione sfollata. Ma dovranno fornire interpreti in modo che gli sfollati possano familiarizzare con i loro nuovi vicini senza le insidie di dover comunicare in una lingua sconosciuta.

La necessità di professionisti( modifica | modifica fonte )

Per molti sfollati le risorse scarseggiano e trovare interpreti può essere difficile.(7) Per questo motivo, gli amici o i familiari che parlano la lingua del nuovo paese della persona sfollata sono spesso chiamati in causa per le loro capacità di interpretazione e traduzione. Ma non è sufficiente utilizzare i membri della famiglia o della comunità come interpreti per facilitare il dialogo, soprattutto in materia di salute. Queste persone, pur avendo buone intenzioni, non hanno le competenze necessarie per fornire servizi di interpretariato accurati e precisi. Gli interpreti professionisti sono formati per mantenere la loro accuratezza e neutralità, concentrandosi solo sull’esattezza del messaggio e non lasciando che l’emozione colori l’interpretazione.(6)

Naturalmente, molti sfollati non avranno i mezzi per procurarsi un interprete da soli. Le agenzie governative e no-profit potrebbero dover aiutare gli sfollati fornendo loro servizi di interpretariato. In fondo, finché le competenze linguistiche di una persona sfollata non migliorano, l’uso di un interprete è uno dei modi migliori per adattarsi alla nuova casa.

Sfide per gli interpreti nel contesto delle persone sfollate( modifica | fonte edit )

Le questioni linguistiche/comunicative, culturali ed emotive sono considerate tre delle principali sfide per gli interpreti. Le ricerche dimostrano che molti professionisti del settore medico ritengono che le barriere linguistiche possano avere un effetto e un impatto negativo sulla qualità dell’assistenza fornita e portare a un ambiente di lavoro più stressante. I livelli di stress dei professionisti medici si riducono in modo significativo quando lavorano con gli interpreti per affrontare i problemi legati alle barriere linguistiche. Ciò evidenzia quanto siano importanti gli interpreti per il lavoro dei fornitori di assistenza sanitaria; possono fare la differenza tra un’assistenza di bassa o di alta qualità per i pazienti. Assicuratevi di apprezzare l’aiuto dei vostri interpreti: possono rendere il vostro lavoro più facile e ridurre lo stress legato alla barriera linguistica.(8)(9)

La ricerca ha dimostrato che lo stress può influire sulla produttività e sul benessere degli interpreti e, infine, può portare al burnout. Un fattore importante che può causare stress riguarda i valori etici: può essere mentalmente faticoso tradurre domande, eventi o affermazioni che potrebbero essere considerati moralmente sbagliati, offensivi, controversi, traumatici o tabù e lottare contro i pensieri di come o se tradurre tali cose. Ricordate che tradurre le esperienze dei vostri pazienti avrà un impatto psicologico anche sugli interpreti. Assicuratevi che gli interpreti siano ben supportati e non vadano incontro al burnout.(10)

Molte persone che forniscono servizi di interpretariato durante le procedure di richiesta di asilo e per gli sfollati in contesti di assistenza medica e psicosociale sono essi stessi sfollati. Potrebbero avere un disturbo post-traumatico da stress, aver subito un trauma primario o avere esperienza diretta di eventi traumatici. Alcuni potrebbero anche aver subito traumi secondari o essere stati esposti a esperienze traumatiche di altri mentre fornivano servizi di interpretariato e traduzione. Vale quindi la pena di ricordare che gli interpreti con cui lavorate potrebbero aver già subito un trauma e sono a rischio di ulteriori traumi quando interpretano e traducono le esperienze degli altri. È stato riscontrato che i fattori associati a un miglioramento della resilienza negli interpreti e nei traduttori sono: il genere maschile, il senso di coerenza e il supporto sociale. Le donne e coloro che non hanno un grande sostegno sociale sono più a rischio di problemi di resilienza legati al trauma.(11)

Punti chiave per comunicare con gli interpreti( modifica | modifica fonte )

  • Accorciate la sequenza delle vostre frasi. Non utilizzate frasi lunghe con molte parole.
  • Adattate il tipo di linguaggio che usate di solito, ad esempio, riducendo le parole mediche o formali per usare invece termini profani.
  • Assicuratevi che le informazioni non vadano perse nella traduzione. È più facile se vi attenete a frasi brevi e concise.
  • Gli interpreti non dovrebbero sentire il bisogno di filtrare ciò che stanno traducendo. Per quanto sia crudo, duro o offensivo, gli interpreti dovrebbero comunque tradurre esattamente ciò che è stato detto dal paziente, in modo da consentire ai professionisti medici di comprendere appieno come si sente il paziente.
  • È compito del professionista medico capire cosa sta succedendo se la conversazione sta andando fuori tema, dovrebbe assicurarsi di avere il controllo.
  • A seguito del punto precedente, il professionista dovrebbe incoraggiare l’interprete a tradurre sempre ESATTAMENTE ciò che il paziente ha detto, assicurandosi che vengano raccontati solo i dettagli importanti e necessari.
  • È fondamentale assicurarsi che gli interpreti con cui si lavora abbiano pause e riposi adeguati. Le pause sono molto importanti per gli interpreti, perché la stanchezza mentale può influire pesantemente sulla qualità della traduzione. Considerate anche i potenziali effetti psicologici delle esperienze passate o dell’interpretazione dei traumi dei pazienti. È importante assicurarsi che gli interpreti non vadano incontro a burnout. (14)

Sintesi(edit | edit source)

Gli interpreti e i traduttori hanno un ruolo significativo nel plasmare l’integrazione degli sfollati in ogni fase del processo migratorio. Possono fornire supporto in diversi modi, insegnando agli sfollati ad adattarsi e a socializzare all’interno della loro nuova comunità. Essi portano un senso di accettazione sociale e offrono agli sfollati l’opportunità di parlare delle proprie esperienze. Pertanto, il loro ruolo e la loro importanza dovrebbero essere prioritari nei servizi di assistenza sanitaria per le persone sfollate. Non ci si dovrebbe affidare ai familiari, in particolare ai bambini e ai giovani, per fare da interpreti.

Risorse(edit | edit source)

Linee guida(edit | edit source)

Video Series( edit | edit source )

Serie di video di Clarity Interpreting, che fornisce una serie di consigli sull’interpretazione.

Citazioni(edit | edit source)

  1. 1.0 1.1 https://refugeehealthta.org/access-to-care/language-access/interpreters-vs-translators/
  2. Quoc NL. Factors Affecting Consecutive Interpretation: An Investigation From L2 Learners’ Perspectives. Journal of Positive School Psychology. 2022 Oct 19;6(10):791-812.
  3. Reyna VF. A scientific theory of gist communication and misinformation resistance, with implications for health, education, and policy. Proceedings of the National Academy of Sciences. 2021 Apr 13;118(15):e1912441117.
  4. 4.0 4.1 Satvoldievna UD, Sharabidinovna OU. Conceptual problems of simultaneous interpretation. Проблемы современной науки и образования. 2020(2 (147)):36-8.
  5. Baker M, Diriker E. Conference and simultaneous interpreting. InRoutledge encyclopedia of translation studies 2019 Sep 20 (pp. 95-101). Routledge.
  6. 6.0 6.1 6.2 6.3 6.4 6.5 Tribe, R. Working With Interpreters. Physioplus. 2022
  7. Pöchhacker F. Pathways in Interpreter Training: An Austrian Perspective. InChanging Paradigms and Approaches in Interpreter Training 2021 May 26 (pp. 43-63). Routledge.
  8. Bernard AC, Summers A, Thomas J, et al. Novel Spanish translators for acute care nurses and physicians: Usefulness and effect on Practitioners Stress. Am J Crit Care. 2005;14(6):545-550.
  9. Bernard A, Whitaker M, Ray M, et al. Impact of language barrier on acute care medical professionals is dependent upon role. J Prof Nurs. 2006;22(6):355-358.
  10. Hubscher-Davidson, Severine (2020). Ethical Stress in the Translation and Interpreting Professions. In: Koskinen,Kaisa and Pokorn, Nike eds. The Routledge Handbook of Translation and Ethics. Routledge Handbooks. Abingdon: Routledge.
  11. Kindermann D, Schmid C, Derreza-Greeven C, et al. Prevalence of and Risk Factors for Secondary Traumatization in Interpreters for Refugees: A Cross-Sectional Study. Psychopathology. 2017;50(4):262-272.
  12. VoicesAcademy. PREVIEW: “Interpreting for Refugees in Social Service Encounters” with Kathleen To. Available from: http://www.youtube.com/watch?v=SlDJMyC5iRY
  13. FIT Europe. Interpreting for refugees: Realities and challenges for a community interpreter. Available from: http://www.youtube.com/watch?v=alQzyWjHhd8(last accessed 30/08/20)
  14. Medical Volunteers International (2019) Inservice Training by German Sign Language interpreter, Lesvos Greece.
  15. Sarah Clarke. How to use interpreters effectively. Available from: http://www.youtube.com/watch?v=flB3DLEOsmg(last accessed 30/08/20)
  16. Arizona SLHS. Tips on Working with Interpreters in the Healthcare Setting. Available from: http://www.youtube.com/watch?v=Xo5McZ-kmfI(last accessed 30/08/20)
  17. Clarity Interpreting. Interpreter Training (Part 1). Available from: http://www.youtube.com/watch?v=3wg-qZjMhU4(last accessed 30/08/20)
  18. Clarity Interpreter. Interpreter Training (Part 2). Available from: http://www.youtube.com/watch?v=9e_nIDJV-Lk(last accessed 30/08/20)


Lo sviluppo professionale nella tua lingua

Unisciti alla nostra comunità internazionale e partecipa ai corsi online pensati per tutti i professionisti della riabilitazione.

Visualizza i corsi disponibili