Il ruolo della riabilitazione in contesti con poche risorse

Redattrice principaleRobin Tacchetti sulla base del corso di Cornelia Barth
Contributori principaliRobin Leigh Tacchetti, Robin Tacchetti, Wanda van Niekerk, Tarina van der Stockt , Kim Jackson e Jess Bell

Introduzione(edit | edit source)

Secondo recenti stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, oltre 1 miliardo di persone nel mondo ha bisogno di servizi di riabilitazione. L’80% di questi individui proviene da paesi a basso e medio reddito. La povertà genera disabilità e la disabilità genera povertà, poiché sono intrinsecamente collegate.(1) La povertà in questi contesti è aggravata dalla malnutrizione, dall’acqua non potabile, da condizioni igieniche precarie e da alloggi inadeguati.(2) Ottenere servizi di assistenza sanitaria in queste aree povere è particolarmente impegnativo, poiché molte di esse sono anche alle prese con incertezza politica, corruzione, sicurezza instabile, mancanza di formazione professionale in assistenza sanitaria, sistemi sanitari disfunzionali e/o sovraccarichi e strade insufficienti per accedere ai servizi.(3)

Viola=Avanzato Blu=In transizioneArancione=Poco sviluppato Rosso=Il meno sviluppato

Disuguaglianze di salute in contesti con poche risorse( modifica | modifica fonte )

Migrazione in contesti con poche risorse

Le persone povere che vivono in contesti a basso reddito tendono a essere le meno sane e a beneficiare maggiormente dell’assistenza sanitaria. I determinanti sociali della salute, come l’istruzione, il livello di reddito, il sesso, l’etnia, il luogo di residenza e lo stato occupazionale, hanno una correlazione diretta sul tasso di malattia con i paesi a più basso reddito che sopportano un carico maggiore di malattie o disturbi.(4)

Accesso alle cure( modifica | fonte di modifica )

L’accessibilità ai servizi sanitari è un grande problema. Quando si parla di accesso alle cure, bisogna considerare se i servizi sono disponibili, economicamente accessibili e ben accettati.(5)

  • Availability: disponibilità

Se i servizi di assistenza sanitaria vengono forniti in questi contesti, spesso sono di scarsa qualità. Un’assistenza scadente o non efficace favorisce la sfiducia nella sanità e la diminuzione della domanda di questi servizi. Questo, a sua volta, ostacolerà le convinzioni sulla ricerca di assistenza in futuro e creerà sfiducia nei confronti dei fornitori. (5)

  • Affordability: accessibilità economica

Quando i servizi di assistenza sanitaria sono disponibili, sono economicamente accessibili? (5)

  • Acceptability: accettabilità

Le persone che vivono in questi contesti potrebbero avere differenze educative e culturali che potrebbero impedire loro di usufruire dei servizi di assistenza sanitaria e/o potrebbero non apprezzare i potenziali benefici per la salute.(5)

Riabilitazione specifica( modifica | modifica fonte )

Nei contesti con poche risorse, il fabbisogno di servizi di riabilitazione è elevato. Tuttavia, le risorse e l’offerta (includendo sia la quantità che la qualità) sono scarse. Questi paesi hanno meno di dieci operatori di riabilitazione qualificati per 1 milione di abitanti.(6) La domanda di questi servizi continua ad aumentare dato che il mondo deve gestire il riscaldamento globale, la siccità, le inondazioni, i disastri naturali, le guerre e i conflitti, le epidemie, le migrazioni e gli sfollamenti.(7) (8) Questo video dell’Organizzazione Mondiale della Sanità spiega perché i servizi di riabilitazione sono così importanti nei paesi a basso reddito.

(9)

Corso futuro per i professionisti della riabilitazione( modifica | modifica fonte )

Conoscere(edit | edit source)

Lavorare in contesti a basso reddito richiede un’analisi delle circostanze politiche, economiche, culturali e sociali locali. Gli interventi nei paesi ad alto reddito dovrebbero essere adattati alle norme culturali dei contesti locali. Inoltre, quando si donano attrezzature e farmaci, è necessario tenere conto delle esigenze del luogo in cui vengono inviati.(10) Imparare a conoscere la cultura impedirà un uso improprio delle donazioni, come negli esempi reali riportati di seguito:

Squatinglowincome.jpeg
  1. Fornitura di protesi d’anca distribuite in un paese in cui la gente era abituata ad accovacciarsi(10)
  2. Distribuzione di shampoo per pidocchi a persone analfabete che considerano lo shampoo un lusso e amano condividerlo con gli altri(10)

Sostenere(edit | edit source)

Nei contesti con poche risorse, il riconoscimento dei servizi di riabilitazione è minimo, il che impedisce a questo settore di avere una posizione paritaria all’interno dei sistemi sanitari locali. Sostenere che i servizi di riabilitazione siano una divisione all’interno dei Ministeri della salute permetterebbe ai professionisti di accedere a modelli educativi, risorse sanitarie e fondi per la ricerca. I professionisti della riabilitazione dovrebbero promuovere i propri servizi presso i decisori politici in materia di salute, le autorità sanitarie locali e le persone che vivono in queste aree.(7)

Ascoltare(edit | edit source)

L’utilizzo di interventi per i paesi ad alto reddito, anche se basati sulle evidenze, non è applicabile a questi contesti. I servizi offerti dovranno essere determinati dalle persone che vi abitano e dalla situazione all’interno di questi diversi contesti. Il modo più efficace per avviare l’assistenza è ascoltare gli esperti sul campo. Questi esperti possono identificare le risorse disponibili in quel particolare contesto e le eventuali convinzioni culturali.(7)

Partnership(edit | edit source)

I professionisti occidentali possono assistere i professionisti della salute con poche risorse attraverso la formazione e lo sviluppo professionale. Le ONG dovrebbero passare da partnership a breve termine a partnership a lungo termine con le autorità locali per migliorare l’assistenza sanitaria nel tempo.(10)

Insegnamento a basso costo.jpg

Risorse(edit | edit source)

Citazioni(edit | edit source)

  1. Bright T, Wallace S, Kuper H. A systematic review of access to rehabilitation for people with disabilities in low-and middle-income countries. International journal of environmental research and public health. 2018 Oct;15(10):2165.
  2. Orach D, Garimoi C. Health equity: challenges in low income countries. African health sciences. 2009 Oct 1;9(s2):S49-51.
  3. Barth CA. Meeting the needs of people with physical disabilities in crisis settings. Bulletin of the World Health Organization. 2019 Dec 1;97(12):790.
  4. WHO. Health inequities and their causes. Available from https://www.who.int/news-room/facts-in-pictures/detail/health-inequities-and-their-causes (accessed 15/11/2021)
  5. 5.0 5.1 5.2 5.3 Peters DH, Garg A, Bloom G, Walker DG, Brieger WR, Hafizur Rahman M. Poverty and access to health care in developing countries. Annals of the new York Academy of Sciences. 2008 Jun;1136(1):161-71.
  6. Bright T, Wallace S, Kuper H. A systematic review of access to rehabilitation for people with disabilities in low-and middle-income countries. International journal of environmental research and public health. 2018 Oct;15(10):2165.
  7. 7.0 7.1 7.2 Barth, C. The Role of Rehabiliation in Low Resource Settings. Course. Physioplus. 2021
  8. Jesus TS, Landry MD, Hoenig H. Global need for physical rehabilitation: systematic analysis from the Global Burden of Disease Study 2017. International journal of environmental research and public health. 2019 Jan;16(6):980.
  9. WHO: Rehabilitation: Key for health in the 21st century. Available from https://www.youtube.com/watch?v=a8uaRziXruc (last accessed 15 November 2021)
  10. 10.0 10.1 10.2 10.3 Bauer I. More harm than good? The questionable ethics of medical volunteering and international student placements. Tropical diseases, travel medicine and vaccines. 2017 Dec;3(1):1-2.


Lo sviluppo professionale nella tua lingua

Unisciti alla nostra comunità internazionale e partecipa ai corsi online pensati per tutti i professionisti della riabilitazione.

Visualizza i corsi disponibili