Sistemi di seduta adattiva per bambini

Redattrice principaleRobin Tacchetti sulla base del corso di Dana Mather
Contributori principaliRobin Tacchetti, Jess Bell e Kim Jackson

Introduzione(edit | edit source)

I bambini con disabilità fisiche possono avere difficoltà a mantenere la posizione del corpo in stazione seduta durante la giornata scolastica. Lo sforzo per mantenere la posizione del corpo distoglie l’attenzione dall’apprendimento. I bambini con una disabilità motoria lieve potrebbero mostrare un movimento eccessivo sul sedile e intorno ad esso. I bambini con una compromissione motoria significativa potrebbero avere difficoltà a gestire le componenti del proprio corpo, il che può influire sul controllo della testa e del tronco e sul posizionamento degli arti.(1)

Un intervento comunemente utilizzato per migliorare la stabilità della testa e del tronco nei bambini con disabilità fisiche sono i sistemi di seduta adattiva.(2)(3) L’uso di sistemi di seduta adattiva può aiutare a sviluppare le capacità motorie, facilitare la mobilità delle braccia e delle mani, l’autoalimentazione, la scansione e il monitoraggio visivo e ridurre la necessità di assistenza da parte dei caregiver.(3) Degli studi hanno dimostrato che le persone che utilizzano dei sistemi di seduta adattiva hanno spesso esperienze positive, tra cui un aumento delle attività della vita quotidiana e dell’interazione sociale.(4)

Comportamenti(edit | edit source)

I bambini con una disabilità lieve potrebbero avere problemi di forza del core, visione, affaticamento o tono muscolare. Alcuni comportamenti osservabili che potrebbero indicare la necessità di una seduta adattiva includono:(1)

  • Cadere dalla sedia
  • Sedersi e alzarsi dalla sedia oltre i limiti consentiti/accettabili
  • Fare frequenti cambi di posizione
  • Avvolgere le gambe intorno alle gambe della sedia
  • Accasciarsi sulla scrivania
  • Appoggiarsi alla scrivania
  • Mantenere la testa con la mano

** I bambini con disabilità significative hanno spesso più di un ausilio per la seduta o il posizionamento, come uno stander (verticalizzatore), una sedia a rotelle e/o un deambulatore.(1)

Posizionamento(edit | edit source)

I fisioterapisti possono essere coinvolti nella raccomandazione di sistemi di seduta adattiva per facilitare il posizionamento funzionale, migliorare l’esecuzione di abilità manipolative e aumentare il comfort della seduta.(2) Per determinare la seduta ottimale è necessaria un’accurata valutazione della postura che tenga conto del bacino, del tronco, della testa e delle estremità. Le linee guida tradizionali per la seduta incoraggiano quanto segue:

  • Piedi appoggiati al pavimento
  • Caviglie a 90 gradi di flessione dorsale
  • Ginocchia a 90 gradi di flessione
  • Anche a 90 gradi di flessione
  • Anche ben arretrate sulla sedia(1)
  • Entrambe le braccia poggiano comodamente sulla scrivania senza che le spalle si sollevino

** L’adattamento è considerato adeguato se il bambino siede sulla sedia entro questi parametri.(1)

Valutazione(edit | edit source)

Il SATCO (Segmental Assessment of Trunk Control) e il PPAS (Posture and Postural Ability Scale) sono due test gratuiti utilizzati per la selezione e l’implementazione delle attrezzature adattive.(5)

Il SATCO è stato progettato per verificare il grado di controllo del tronco. L’esaminatore modifica progressivamente il livello di sostegno del tronco, passando da una seduta completamente sostenuta ad una seduta libera. Valuta il controllo prossimale dalla testa alla colonna lombare e misura il controllo statico, il controllo attivo/anticipatorio e il controllo reattivo. Questa valutazione permette al clinico di determinare a quale livello si presentano i problemi di controllo del tronco e consente un approccio terapeutico “livello per livello”.(6) Ulteriori informazioni sul SATCO sono disponibili in questo articolo: Refinement, reliability, and validity of the Segmental Assessment of Trunk Control(6)

La Posture and Postural Ability Scale (PPAS) valuta la quantità e la qualità della postura in stazione supina, prona, seduta e in piedi. La “quantità” è la capacità di un individuo di stabilizzare i propri segmenti corporei in relazione l’uno all’altro / alla superficie di supporto, mentre la “qualità” è l’allineamento dei segmenti corporei.(7) Pertanto, questa scala consente di valutare separatamente la postura e l’abilità posturale. Ulteriori informazioni sulla PPAS sono disponibili in questo articolo: Psychometric evaluation of the Posture and Postural Ability Scale for children with cerebral palsy(7)

Modifiche alla seduta( modifica | modifica fonte )

Stabilizzatori(edit | edit source)

  1. Superfici antiscivolo: applicate al sedile della sedia per evitare di scivolare
  2. Theraband: tesa tra le gambe della sedia, consente agli studenti di stabilizzare i piedi anziché avvolgerli intorno alla sedia
  3. Cuscini per seduta: possono essere lisci o sconnessi e/o gonfiati a diversi livelli; possono fornire input sensoriali (2)
  4. Supporto per i piedi: solleva i piedi dello studente per evitare che penzolino; si può usare una scatola di legno o di cartone
  5. Modifiche alla scrivania: cambiare l’angolo della superficie di scrittura; aiutare in caso di tono basso, riflessi anormali o schemi di presa inadeguati – la forza della presa può essere migliorata quando il polso è in estensione (un raccoglitore a tre anelli girato di lato o una lavagna inclinata possono aiutare a raggiungere questa posizione)
  6. Sedia con braccioli: aiuta nel sostegno laterale e fornisce confini
  7. Altri stabilizzatori sono: asciugamano arrotolato, blocchi, cuscini e imbottiture – tutti in grado di fornire un supporto posizionale (1)

Potenziatori del movimento( modifica | fonte di modifica )

  1. Cuscino per seduta: cuscini a disco con superficie antiscivolo. La quantità d’aria contenuta nel cuscino offre diversi gradi di movimento, che possono aiutare il bambino a rimanere vigile.(1) Forniscono anche un input sensoriale.(1)(2)
  2. Modifiche alle gambe della sedia: delle palline da tennis vengono posizionate sulle gambe opposte della sedia per creare un movimento a dondolo sicuro (rispetto al ribaltamento della sedia su due gambe).(1)

Sedie alternative( modifica | fonte edit )

  1. Sgabello a T: sgabello di legno con una sola gamba a forma di “T”. Può aiutare ad impegnarsi, a concentrarsi, a mantenere l’equilibrio e a migliorare le capacità motorie percettive.(1)(5)
  2. Pouf: ottimo per attività di ascolto e lettura silenziosa. È utile per gli studenti con problemi di affaticamento,(1) e può contribuire a ridurre l’iperattività nei bambini affetti da autismo.(5)
  3. Sedie a sfera: aiutano ad aumentare l’attenzione degli studenti che hanno difficoltà a partecipare. Possono migliorare il senso vestibolare e propriocettivo.(1)(2)

Altre opzioni di sedute( modifica | modifica fonte )

Lo sviluppo professionale nella tua lingua

Unisciti alla nostra comunità internazionale e partecipa ai corsi online pensati per tutti i professionisti della riabilitazione.

Visualizza i corsi disponibili