Dal menarca alla menopausa

Redattrice – Carin Hunter sulla base del corso di Sue Piché
Collaboratori principaliCarin Hunter e Jess Bell

Introduzione(edit | edit source)

Una donna trascorrerà circa il 12% della propria vita nella fase dalla nascita al menarca, circa il 40% nella fase dopo il menarca e attraverso l’età riproduttiva e circa il 40% nella fase dalla menopausa alla post-menopausa.(1) La gravidanza e il periodo post-partum possono durare da 12 a 21 mesi, per un caso complicato, il che equivale forse al 2% della vita di una donna. Le donne dedicano molto tempo alla preparazione e alla comprensione della gravidanza e del parto, ma spesso non applicano la stessa comprensione e considerazione agli altri aspetti della loro salute, inclusi il menarca e la menopausa. È importante concentrarsi sulla comprensione di queste transizioni della vita e incoraggiare le donne a prepararsi adeguatamente.

Il complesso processo di sviluppo femminile( modifica | modifica fonte )

Continuum of Aging Female-CreatedbyDaphneXuan.jpg

Il diagramma qui sopra mostra le transizioni che una donna attraverserà nel corso di una vita media. L’inizio di queste transizioni può essere stimato osservando i segni e i sintomi comuni.

Diagnosi delle fasi( edit | edit source )

Le fasi di transizione non sono “malattie” che necessitano di una diagnosi specifica.(1) Tuttavia, una diagnosi funzionale può essere fatta in base ai segni e ai sintomi che la donna sta vivendo. L’obiettivo della “diagnosi” è quello di offrire alla persona supporto, assistenza ed educazione. Non tutte le donne attraversano le fasi della vita in un modo completamente lineare. Potrebbero spostarsi da una fase all’altra o addirittura saltare una fase. Questo non indica sempre un problema o che la donna non sia in salute. Piuttosto, dimostra che queste fasi e transizioni dovrebbero essere comprese dall’individuo, in modo che possa prendersi cura di sé in modo appropriato in base alla fase in cui si trova.(1)

Considerazioni comuni( edit | edit source )
  • Età della donna
    • Più giovani (8-16 anni) per la transizione del menarca
    • Anziane (45-54 anni) per la transizione della menopausa
  • Carattere delle mestruazioni
    • Regolarità
    • Durata
    • Pesantezza del flusso
  • Cambiamenti fisici
    • Crescita del seno
    • Accelerazione della crescita
    • Bassa energia/stanchezza
    • Acne, gonfiore
    • Ritenzione di liquidi
  • Cambiamenti mentali
    • Cambiamenti d’umore
    • Irascibilità
    • Difficoltà di concentrazione

Pubertà(edit | edit source)

La pubertà è la fase di transizione che porta al menarca. Un monitoraggio regolare(2), con il controllo della salute della cliente, dovrebbe essere condotto durante questa fase, con conversazioni educative regolari a partire dall’età di circa 6 anni.(1)

In questa fase non si può ipotizzare la fertilità, poiché non esiste un momento definito in cui gli ovuli diventano vitali. Questa conoscenza può essere assunta solo dopo l’insorgenza del menarca. L’educazione alla contraccezione è essenziale per la salute della donna in questo periodo di transizione.(1)

La pubertà avviene per tutti tra i 6 e i 16 anni, ma il menarca è esclusivo delle donne. Si verifica circa 2 anni dopo l’inizio dei cambiamenti dei caratteri sessuali secondari (in particolare la crescita del seno), a un’età approssimativa di 12,4 anni. Questa età sta diminuendo, presumibilmente come conseguenza dei cambiamenti nell’alimentazione e nello stile di vita, ma sono necessarie ulteriori ricerche su questo argomento.(1)

Asse HPG( edit | edit source )

Le strutture coinvolte in questa fase sono l’asse HPG e le ghiandole surrenali. L’asse HPG è costituito dall’ipotalamo, dall’ipofisi e dalle ovaie. Un rilascio pulsante di ormone di rilascio delle gonadotropine stimola l’ipofisi a rilasciare due importanti ormoni: l’ormone luteinizzante (LH) e l’ormone follicolo-stimolante (FSH). Questo avvia la produzione di estrogeni, necessari per stimolare i caratteri sessuali secondari, insieme alle ghiandole surrenali. La maturazione della ghiandola surrenale è un processo indipendente ma interrelato. Prima della pubertà sono coinvolti anche altri ormoni per far maturare gli ovuli nelle ovaie e diventano fondamentali per mantenere la funzione riproduttiva ciclica.(1)

Check-up della cliente( modifica | modifica sorgente )

L’inizio della pubertà per una donna dovrebbe essere identificato e monitorato per sostenere una buona salute o per identificare processi patologici che potrebbero richiedere un trattamento. Il monitoraggio tramite visite sanitarie periodiche dovrebbe includere un’esaminazione visiva dei caratteri sessuali primari esterni, compresi i genitali esterni. Quando una donna è sessualmente attiva, sarebbe opportuno consigliare un’esaminazione dei caratteri sessuali primari interni. Un check-up della cliente implica anche la misurazione dell’altezza e del peso, con l’identificazione dell’aspetto di qualsiasi caratteristica sessuale secondaria.(1) Questi indicatori di base dovrebbero essere rivisti ad ogni visita sanitaria:(1)

  • Esaminazione visiva dei caratteri sessuali primari esterni
  • Altezza/peso
  • Identificazione della comparsa dei caratteri sessuali secondari
  • Esaminazione dei genitali in età prepuberale da parte di un medico
Sexual Maturity Rating (SMR) – Fasi di Tanner( edit | edit source )

Il Sexual Maturity Rating (SMR), meglio noto come fasi di Tanner, è un sistema di classificazione oggettivo che gli operatori utilizzano per documentare e seguire lo sviluppo e la sequenza dei caratteri sessuali secondari dei bambini durante la pubertà. Nelle femmine, i caratteri più importanti sono lo sviluppo del seno e la crescita dei peli pubici. Ci sono altre caratteristiche degne di nota: una figura arrotondata o a clessidra, una maggiore circonferenza dei fianchi, una maggiore composizione del grasso corporeo e, rispetto alle nostre controparti maschili, una più lenta capacità di generare massa muscolare e una minore forza della parte superiore del corpo.

Circa 2-2,5 anni dopo aver raggiunto la fase 2 di Tanner, una donna inizia ad avere le mestruazioni. Questo è noto come perdite e, quando inizia a sanguinare, questo è l’inizio del ciclo mestruale e della fase riproduttiva.(1)

Si prega di cliccare qui per vedere un’immagine delle fasi di Tanner.

Menarca (edit | edit source)

Il menarca si verifica all’inizio della fase riproduttiva ed è caratterizzato dalla prima mestruazione. Si presenta durante le ultime fasi della pubertà e segnala la probabilità di ovulazione e l’inizio dell’età riproduttiva della donna.(3) L’età cronologica non è un fattore predittivo utile; le fasi di Tanner e i segni e i sintomi sono più precisi.(1)

Definizioni importanti:

  • Pubertà precoce – l’insorgenza precoce della pubertà prima degli 8 anni di età nelle femmine(4)
  • Amenorrea è l’assenza della comparsa del menarca; può essere indicativa di altri processi patologici nell’organismo.(1)
    • L’amenorrea primaria è un mancato raggiungimento del menarca – la valutazione è necessaria nelle seguenti situazioni:(5)
      • La cliente ha 13 anni e non ha caratteri sessuali secondari
      • Il menarca non si verifica entro cinque anni dallo sviluppo iniziale del seno
      • La cliente ha 15 anni o più e il menarca non è ancora avvenuto
    • Amenorrea secondaria – “cessazione delle mestruazioni precedenti per più di 6 mesi”.(5)

Mestruazioni(edit | edit source)

Le mestruazioni sono definite come “la fuoriuscita mensile dello strato funzionale (il rivestimento endometriale) dell’utero”.(1)

All’inizio delle mestruazioni si verificano fluttuazioni ormonali irregolari che alla fine si stabilizzano. I follicoli sono presenti in un’alta percentuale di ragazze, ma l’ovulazione non si verifica finché la ragazza non ha avuto in media sei cicli mestruali regolari e l’ovulazione mensile non diventa regolare per diversi anni.(1)

Un ciclo mestruale “ideale” dura 28 giorni. Il primo giorno delle mestruazioni è quando inizia il sanguinamento. La fase follicolare dura in genere da cinque a sette giorni e le perdite sono incluse nella fase follicolare. Dopo la cessazione del sanguinamento, il rivestimento endometriale, che è il rivestimento interno dell’utero, inizia a ispessirsi fino al rilascio dell’ovulo. A questo punto si verifica l’ovulazione, ossia il rilascio dell’ovulo. La fase successiva è la fase luteale. L’ovulo potrebbe essere fecondato e impiantato nell’endometrio ispessito oppure, se non viene fecondato, l’ovulo e la porzione ispessita di endometrio vengono scomposti ed espulsi. Questo è l’inizio del 1° giorno di perdite.(1)

Programmate una visita medica se:(1)

  • Alla ragazza non sono iniziate le mestruazioni entro 3 anni dalla crescita del seno o entro i 15 anni di età
  • Il seno non ha ancora iniziato a crescere all’età di 13 anni
  • Le mestruazioni durano più di 7 giorni
  • C’è un forte dolore durante le mestruazioni
  • C’è un sanguinamento tra le mestruazioni
  • La ragazza/donna si ammala o ha un’improvvisa insorgenza di febbre dopo aver utilizzato un tampone
  • Le mestruazioni si presentano più frequentemente dei 21 giorni o meno frequentemente dei 45 giorni
  • Una ragazza/donna rimane 3 mesi senza mestruazioni dopo l’inizio delle mestruazioni

Per ulteriori informazioni, consultare la sezione Mestruazioni e riabilitazione mestruale

Menopausa(edit | edit source)

Questa fase si verifica alla fine della fase riproduttiva ed è caratterizzata dall’ultimo periodo mestruale (FMP).(6) Il momento esatto di questo periodo non può essere previsto e viene individuato retrospettivamente quando sono trascorsi 12 mesi senza mestruazioni. L’inizio di questa transizione è definito perimenopausa ed è innescato dalle ovaie. Il numero di follicoli vitali scende a meno di 1.000 e vari segni e sintomi possono iniziare a disturbare la vita.(7) Questa fase si verifica solitamente tra i 45 e i 58 anni di età, ma l’età cronologica non è un fattore predittivo preciso. La STRAW+10 Staging Scale e i segni e sintomi comuni sono un fattore predittivo molto più utile.(1)

Dopo che una donna non ha avuto cicli mestruali per 12 mesi, entra nella fase di post-menopausa.(1)

Programmate un controllo medico se la donna:

  • Ha cicli allungati o saltati (3 o più) prima dei 40 anni
  • Ha le mestruazioni che durano più di 7 giorni
  • Ha dolori insoliti o forti durante o tra le mestruazioni o in post-menopausa
  • Presenta secchezza, dolore o sangue a livello vaginale quando si pulisce dopo essere andata in bagno
  • Ha difficoltà a dormire e/o si sente sempre stanca
  • La qualità della vita è diminuita a causa dei sintomi
  • Sta avendo sanguinamenti nella post-menopausa

Per ulteriori informazioni, consultare la sezione Menopausa.

Segni e sintomi( edit | edit source )

Gli operatori sanitari dovrebbero affrontare la menopausa allo stesso modo del menarca:(1)

  • Monitorare il regolare funzionamento
  • Identificare precocemente i problemi e trattarli di conseguenza
  • Avviare conversazioni prima delle transizioni
  • Incoraggiare le clienti a fare “scelte salutari” nell’ambito delle loro capacità

La tabella seguente riassume i segni associati alle transizioni tra pubertà e menarca, tra perimenopausa e menopausa.

Tabella 1. Segni associati alla pubertà fino al menarca e alla perimenopausa fino alla menopausa.
Dalla pubertà al menarca Dalla perimenopausa alla menopausa
Caratteri sessuali secondari più pronunciati Sintomi vasomotori VMS (vampate di calore/sudorazione notturna)
Accelerazione di crescita Secchezza vaginale o sindrome genito-urinaria della menopausa (GSM)
Cambi di umore, irascibilità, emotività Cambi di umore, irascibilità, emotività
Bassa energia/stanchezza Bassa energia/stanchezza
Indolenzimento al seno Indolenzimento al seno
Dolori muscolari Dolori muscolari
Mal di testa Mal di testa
Crampi addominali Crampi addominali
Dolore lombare Dolore lombare
Difficoltà di concentrazione Difficoltà di concentrazione
Gonfiore, ritenzione di liquidi Gonfiore, ritenzione di liquidi
Dolori articolari Dolori articolari
Voglie di cibo Voglie di cibo
Acne Acne
Diarrea/stitichezza Diarrea/stitichezza
Problemi di sonno Problemi di sonno
Problemi medici comuni durante la transizione alla menopausa( edit | edit source )
  • Insufficienza ovarica primaria
    • Viene diagnosticata quando le ovaie smettono di funzionare prima dei 40 anni
  • Sindrome genito-urinaria in menopausa
    • Una condizione in cui le pareti vaginali e la vulva diventano sottili e si rompono facilmente. I sintomi spesso includono: sensazione di calore e irregolarità, sanguinamento quando ci si pulisce dopo essere andate in bagno, e disagio. Questa condizione può essere trattata con creme locali.
  • Malattie di cui aumenta il rischio dopo la menopausa:
Valutazioni periodiche( edit | edit source )

Le seguenti valutazioni dovrebbero essere incluse:(1)

  • Analisi del sangue
    • Per stabilire i valori di riferimento o per eliminare condizioni quali le patologie della tiroide e il diabete
    • Esaminare i livelli dei lipidi ogni 2-3 anni a partire dai 40 anni (ma più spesso se c’è un rischio di patologia cardiovascolare)
    • SOLO se c’è un’indicazione, potrebbe essere raccomandato testare i livelli di calcio, vitamina D e ormoni.
  • Altezza e peso
  • ECG di base
  • La scansione della densità ossea è consigliata a partire dai 40 anni come linea guida, da ripetere ogni 5 anni
  • Valutare le abitudini di sonno/riposo
  • Valutare la depressione dato che la sua prevalenza aumenta
  • Pap test
  • La mammografia viene raccomandata a partire dai 40 anni, con controlli ogni 3 anni
  • La colonscopia viene consigliata a partire dai 55 anni di età
  • Incoraggiare i clienti a monitorare i segni e i sintomi per facilitare e indirizzare l’assistenza – queste informazioni dovrebbero essere riviste regolarmente
Scelte salutari( edit | edit source )
  • L’esercizio fisico deve comprendere esercizi aerobici, di rinforzo e di equilibrio
  • Dieta/alimentazione per il mantenimento della salute
  • Non fumare
  • Assunzione moderata di alcol
  • Dormire 8 ore al giorno
  • Tecniche di rilassamento

Workshop sulle fasi dell’invecchiamento riproduttivo (STRAW)( edit | edit source )

Nel 2001, lo Stages of Reproductive Aging Workshop, altrimenti noto come STRAW, ha elaborato uno standard per l’invecchiamento riproduttivo. Nel 2011, lo STRAW è stato aggiornato e modificato in STRAW+10, che rappresenta il gold standard per identificare le fasi del periodo riproduttivo sessuale nella vita di una donna.(1)

STRAW identifica le fasi dei periodi riproduttivi sessuali nella vita di una donna. Suddivide la vita della donna adulta in tre grandi fasi: riproduzione, transizione della menopausa e post-menopausa. Queste tre fasi comprendono sette sottofasi che mettono al centro l’ultimo periodo mestruale, chiamato fase 0.(8)

STRAW divide la fase riproduttiva nelle fasi -5 (che è precoce), -4 (che è classificata come picco) e -3 (che è tardiva). La fase 3 è caratterizzata da cicli mestruali regolari e da livelli crescenti di ormone follicolo-stimolante (FSH).(8)

La fase di transizione della menopausa comprende la fase -2 (precoce) e la fase -1 (tardiva). Durante la fase -2, si verifica una variabilità nella durata del ciclo mestruale e un aumento dei livelli di FSH. Durante la fase -1, si verifica l’insorgenza di cicli saltati/amenorrea che dura almeno 60 giorni, oltre a un continuo innalzamento dell’FSH.(8)(9)

La fase della post-menopausa comprende le fasi +1 (precoce) e +2 (tardiva).(8)

Si veda l’articolo di Harlow et al.: Executive summary of the Stages of Reproductive Aging Workshop + 10: addressing the unfinished agenda of staging reproductive per ulteriori informazioni.

Link a pagine utili( edit | edit source )

Risorse aggiuntive ( edit | edit source )

Video:(edit | edit source)
  1. Ciclo mestruale: un video del sito dell’NHS
  2. Dott.ssa Jen Gunter, TED Talks su Cosa succede davvero al vostro corpo durante la menopausa?
  3. Video: Sono normale? (Ragazze e pubertà)
  4. Che cos’è il menarca? Tutto quello che c’è da sapere
Consigliati agli operatori( edit | edit source )
  1. Strumento per la salute in menopausa, Dott.ssa Jean Hailes
  2. Toolkit del professionista, Università Monash, 2014
  3. Scheda informativa sulla preparazione alla menopausa, Società di ricerca sulla salute delle donne – Ottobre 2021.
Consigliati a clienti e genitori/tutori( edit | edit source )
  1. Menopause Fact Sheet, August 2019, Dr Jean Hailes, Women’s Health, Available in English, Arabic, Chinese (Simplified), Farsi, Greek, Hindi, Italian, Turkish and Vietnamese. (This project was funded by the Victorian Government)
  2. Menstrual Calendar, for tracking perimenopause phase, NAMS, 2015
  3. Red Hot Mamas
  4. The Vajenda
  5. The North American Menopause Society
  6. US Department of Health and Human Services
  7. Healthy Women
  8. Canadian Society of Obstetricians and Gynaecologists
  9. Menstruation Around the World
  10. Menopause Map is a great interactive tool to start with to personalise your journey.

Citazioni(edit | edit source)

  1. 1.00 1.01 1.02 1.03 1.04 1.05 1.06 1.07 1.08 1.09 1.10 1.11 1.12 1.13 1.14 1.15 1.16 1.17 1.18 1.19 1.20 Piché S. Menarche to Menopause Course. Physioplus, 2022.
  2. Mendle J, Beltz AM, Carter R, Dorn LD. Understanding puberty and its measurement: ideas for research in a new generation. Journal of Research on Adolescence. 2019 Mar;29(1):82-95.
  3. Lacroix AE, Gondal H, Langaker MD. Physiology, menarche. InStatPearls (Internet) 2021 Mar 27. StatPearls Publishing.
  4. Kota AS, Ejaz S. Precocious puberty. InStatPearls (Internet) 2021 Jul 25. StatPearls publishing.
  5. 5.0 5.1 Gasner A, Rehman A. Primary amenorrhea. 2022 Mar 20. In: StatPearls (Internet). Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan–. PMID: 32119356.
  6. Talaulikar V. Menopause transition: Physiology and symptoms. Best Practice & Research Clinical Obstetrics & Gynaecology. 2022 Mar 16.
  7. Santoro N, Kravitz HM. The Disruptive Changes of Midlife: A Biopsychosocial Adventure. Obstetrics and Gynecology Clinics. 2018 Dec 1;45(4):xv-ii.
  8. 8.0 8.1 8.2 8.3 Harlow SD, Gass M, Hall JE, Lobo R, Maki P, Rebar RW, Sherman S, Sluss PM, De Villiers TJ, STRAW+ 10 Collaborative Group. Executive summary of the Stages of Reproductive Aging Workshop+ 10: addressing the unfinished agenda of staging reproductive aging. The Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism. 2012 Apr 1;97(4):1159-68.
  9. Woods NF, Mitchell ES, Coslov N, Richardson MK. Transitioning to the menopausal transition: a scoping review of research on the late reproductive stage in reproductive aging. Menopause. 2021 Apr 1;28(4):447-66.


Lo sviluppo professionale nella tua lingua

Unisciti alla nostra comunità internazionale e partecipa ai corsi online pensati per tutti i professionisti della riabilitazione.

Visualizza i corsi disponibili